Il blog di viaggi Skyscanner include Fontanellato tra le 20 mete più belle del 2019: il borgo parmense rappresenta l’Emilia Romagna

Il blog di viaggi di Skyscanner incorona ogni anno le 20 città più belle d’Italia: nell’edizione 2019 spicca anche Fontanellato, accanto a luoghi meravigliosi come Assisi in Umbria, Maratea in Basilicata, Piano di Sorrento in Campania, Riva del Garda in Trentino-Alto Adige, Pienza in Toscana, Alberobello in Puglia. Si tratta di un riconoscimento davvero importante, soprattutto perché il piccolo borgo del parmense rappresenta l’intera Regione Emilia-Romagna.

L’attesa è finita – si legge su SkyScanner dal 9 settembre – ed è finalmente live la lista delle 20 Città più belle d’Italia del 2019 scelte da Skyscanner. Come ogni anno Skyscanner ha fattoil giro delle regioni italiane per andare alla scoperta delle città e dei paesi più belli d’Italia. Paesi di montagna dalle tradizioni vive, città sospese tra il mare e il cielo, Siti UNESCO, borghi di campagna dal fascino rurale e piccole gemme tutte da conoscere. L’Italia delle meraviglie. L’Italia nasconde tesori inestimabili che meritano di essere svelati al mondo. Ogni Regione italiana custodisce bellissimi paesi, ognuno con la propria storia e magia“.

Il criterio di scelta: le città italiane, una per ogni Regione, con una popolazione inferiore ai 15mila abitanti, che esprimano le caratteristiche architettoniche e del paesaggio della propria regione di appartenenza, oltre alle indicazioni sui social. Nella Lista delle 20 città più belle d’Italia del 2019, all’ottavo posto della lista, si trova Fontanellato (PR) – Emilia-Romagna, descritta così:

La Pianura Padana che non ti aspetti è quella dei grandi fossati medievali e dei labirinti di bambù giganti. Passeggiando per le strade di Fontanellato, uno dei paesi più belli della Bassa Parmense, si ha come l’impressione di vivere una favola. Un grande arco di pietra lascia entrare in un borgo dal fascino segreto, caratterizzato da file di casette colorate e viuzze prospettiche che invitano a scatti d’autore. Pochi passi tra botteghe artigiane e ristorantini tipici, dove ordinare tortelli di erbetta e culaccia locale, e si arriva in Piazza Matteotti di fronte alla fiabesca Rocca Sanvitale, la cui prima torre fu costruita dai Pallavicino nel 1124. La struttura, terminata solo nel XVI secolo e abitata dai Sanvitale per circa sei secoli, è circondata da un grande canale d’acqua e custodisce un capolavoro del Manierismo, la Camera Picta, una saletta dipinta dal Parmigianino con le scene tratte dalla Metamorfosi di Ovidio. Prima di ripartire alla scoperta della Strada del Culatello perdetevi nel gigantesco Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci“.

La gioia del sindaco Francesco Trivelloni, vice presidente dei Castelli del Ducato: “È un riconoscimento che ci onora per l’impegno costante da parte del Comune di mantenere Fontanellato bella, autentica e attrattiva per i turisti oltre che vivibile al meglio per i cittadini: il fatto che la menzione venga da un motore di ricerca importante per i voli come Sky Scanner è motivo di orgoglio ancora maggiore per intercettare un sempre più ampio spettro di visitatori. Il premio va condiviso oltre che con lo staff della Rocca Sanvitale anche con tutte le eccellenze presenti sul territorio dal Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci al sistema dei Castelli del Ducato, di cui Fontanellato è sede ufficiale“.

Soddisfazione da parte del direttore del Museo Rocca Sanvitale di Fontanellato, Pier Luca Bertè espressa insieme a tutto lo staff del Castello: “La notizia ci riempie di gioia: la bellezza di Fontanellato, antica corte raccolta attorno alla sua Rocca, è evidente. Ciò che emerge anche dalla presentazione fatta da Skyscanner è come Fontanellato veda Rocca e centro storico strettamente collegati, e come sia strategico per il paese fare rete tra operatori culturali, commercianti, botteghe artigiane e ristorantini tipici per dare massima soddisfazione al turista. Inoltre è di grande interesse per il turista avere a pochi chilometri il Labirinto di Franco Maria Ricci in modo da offrire l’opportunità di trascorrere una intera giornata sul territorio“.

Condivisione e soddisfazione anche da parte di Natalia Maramotti, Presidente di Destinazione Turistica Emilia: “È la conferma che i nostri luoghi in Emilia, con borghi straordinari ricchi di storia e bellezza, sono mete da scoprire, da conoscere, da promuovere e valorizzare sempre più: Fontanellato in questa occasione è cittadina rappresentativa e sono felice che rappresenti nel 2019 la Destinazione Turistica Emilia e l’Emilia Romagna in generale“.

Il Presidente dei Castelli del Ducato, Orazio Zanardi Landi: “Fontanellato, sede del circuito Castelli del Ducato, rappresenta l’Italia dei borghi e dei castelli: siamo molto soddisfatti che il Comune abbia ottenuto questa menzione speciale di particolare valore turistico, in un anno in cui stiamo lavorando alacremente sul prodotto ‘rocche e castelli’ sia con Destinazione Turistica Emilia che con la Regione Emilia-Romagna. Sia la Rocca di Fontanellato come socio fondatore che il Labirinto della Masone come luogo sostenitore, ubicato sempre a Fontanellato, fanno parte della nostra rete: quindi la soddisfazione è doppia“.

© riproduzione riservata