Fornovo, al bar nonostante i divieti: 400€ di multa agli avventori e al titolare

Nello scorso fine settimana la Polizia Locale Bassa Val Taro ha effettuato alcuni controlli nel Comune di Fornovo facendo scattare un provvedimento temporaneo di sospensione della licenza (cinque giorni) nei confronti di un noto esercizio pubblico. In particolare, a seguito di una segnalazione giunta alla centrale operativa, la pattuglia si è portata immediatamente nei pressi del locale, dove ha constatato la presenza di numerose persone all’esterno del bar intente a consumare alcune bevande.

All’arrivo della pattuglia molti avventori si sono allontanati per evitare di essere identificati, tuttavia la prontezza degli Agenti ha consentito, comunque, di fermarne ed identificarne alcuni, ai quali è stato contestato il mancato rispetto delle disposizioni impartite per contrastare il diffondersi della pandemia da Covid-19; la sanzione amministrativa per i frequentatori del bar e per il titolare dell’attività e stata di 400€.

Sanzioni per ubriachezza molesta in centro storico

Gli Agenti della Polizia Locale hanno intensificato i controlli con specifici servizi di vigilanza nel cuore del centro storico di Fornovo; durante tale attività due uomini e due donne sono stati “pizzicati” dagli Agenti in pieno centro storico dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo; inevitabile, quindi, la sanzione elevata dagli agenti ai sensi dell’articolo 688 del codice penale per ubriachezza molesta. Sanzione amministrativa pecuniaria, che secondo i limiti imposti dalle legge è essere compresa tra i 51 ed i 309 euro.

Dal Comando fanno sapere che i controlli continueranno al fine di tutelare il territorio per combattere i fenomeni di degrado urbano e di insicurezza.

© riproduzione riservata