Il questore ha guidato la delegazione della Polizia nella consegna dei doni ai bambini ricoverati al Pietro Barilla

Giocattoli, peluches, cappellini e giochi da tavolo sono stati consegnati ai bambini ricoverati nei reparti di Pediatria dell’Ospedale Maggiore di Parma. “Una Polizia di Stato tra le persone e vicino a chi si trova in difficoltà, è questa la Polizia che ci piace“, ha commentato il Questore della Provincia di Parma Gaetano Bonaccorso. La raccolta, come gli anni precedenti, ha visto anche quest’anno una grande partecipazione e dimostrazione di affetto nei confronti dell’Ospedale dei bambini.

A coordinare l’operazione il questore Gaetano Bonaccorso, accompagnato dal commissario capo Federico Mastorci, dal medico principale della Polizia di Stato dott.ssa Valeria Marino e da una delegazione di agenti e rappresentanti dell’ANPS. Un ringraziamento al loro impegno è arrivato dal direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Massimo Fabi perché “iniziative di questo tipo rappresentano uno stimolo a dare sempre il meglio per il nostro ospedale“.

Il questore ha guidato la delegazione della Polizia nella consegna dei doni ai bambini ricoverati al Pietro Barilla

Ad accompagnare i poliziotti Corrado Vecchi, presidente dell’associazione Giocamico onlus che da vent’anni promuove attività ludico ricreative dei reparti pediatrici del Maggiore, il personale dei reparti con i direttori della Clinica pediatrica Susanna Esposito, della Pediatria generale e d’urgenza Icilio Dodi, dell’Oncoematologia Patrizia Bertolini con le coordinatrici infermieristiche Claudia Marcatili, Giuseppina Nicosia, Maria Luisa Zou, Elena Fornari e la responsabile attività assistenziali Rita Lombardini.

© riproduzione riservata