La partenza della quinta tappa da Sorbolo Mezzani: “Una grande opportunità”

Il Giro d’Italia Under 23 parte da Sorbolo Mezzani: la quinta tappa della prestigiosa corsa a tappe internazionale prenderà il via dal paese della Bassa il prossimo 19 giugno. L’evento è stato presentato in Provincia dal vice presidente Alessandro Garbasi, dal sindaco di Sorbolo Mezzani Nicola Cesari e dal direttore d’organizzazione del Giro Marco Pavarini. La tappa, che terminerà sul Passo Maniva di Brescia, passerà da Mezzano Superiore e Colorno per poi toccare i territorio di Casalmaggiore, Cremona, Mantova e Brescia. “Il Giro d’Italia Under 23 è una macchina organizzativa che gestisce una carovana di 600 persone, oltre 6.000 posti letto, l’allestimenti di 20 villaggi sponsor nelle partenze e arrivi di ogni tappa, una community con oltre 1 milione di contatti e soprattutto la messa in sicurezza di 1.200 km per consentire il passaggio della corsa. E’ evidente che si tratta di un evento straordinario sia per la promozione dello sport tra i giovanissimi e le famiglie, ma anche un’occasione per la promozione del nostro territorio, dei suoi percorsi turistici, della ricchezza gastronomica e delle tipicità locali“, afferma Alessandro Garbasi.  

Per Sorbolo Mezzani la partenza della 5a tappa del Giro d’Italia Under 23 rappresenta anche una occasione di promozione e valorizzazione dei futuri percorsi turistici, tra cui la “Food Valley Bike”, pista ciclabile che consente di coniugare la passione per lo sport, il suggestivo contesto paesaggistico e la ricchezza gastronomica e i prodotti tipici di questa terra“, aggiunge il sindaco Nicola Cesari. “Il Giro d’Italia Under 23 è ripartito dall’Emilia-Romagna, dove ha trovato amministrazioni sensibili e reattive alla nostra mission di portare innovazione nel ciclismo e di favorire la crescita dei giovani e del movimento ciclistico italiano“, conclude Marco Pavarini, direttore di organizzazione del Giro d’Italia Under 23.

© riproduzione riservata