50 anni fa l’uomo nello spazio: Apollo 11 arriva sulla luna

Faceva caldo quel 20 luglio 1969, così caldo che i giornalisti Rai in diretta dagli studi di viale Mazzini chiesero alla direzione la possibilità di togliersi giacca e cravatta. Ottennero, invece, quella di togliersi i pantaloni: sotto le scrivanie dello studio nessuno li avrebbe visti, così la diretta dello sbarco sulla Luna avvenne in mutande. A raccontarlo, qualche mese fa, è stato Tito Stagno, mettendo in luce alcuni dei passaggi di quelle 28 ore ininterrotte di diretta.

Ha toccato“, le fatidiche parole pronunciate da Tito Stagno, il giornalista sardo che ha sposato una parmigiana, dopo una lunga diretta con interviste, collegamenti e centinaia di caffè e vitamine. Nel momento dell’atterraggio, poi, la storica diatriba tra Stagno e Ruggero Orlando: “Ha toccato”, “No, non ha toccato”. Come andò veramente lo racconterà poi lo stesso giornalista sardo: il suo “Ha toccato” giungeva al termine di un confusionario collegamento con Houston, la navicella aveva toccato il suolo lunare con le antenne per saggiare la pendenza.

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

© riproduzione riservata