Anche l'inverno arido è a favore del ParmaSorpresa tra le fila gialloblù alla vigilia di Correggese – Parma. Torna Longobardi, disponibile dopo mesi di riabilitazione. Infortunatosi a Carpi nella partita col Castelfranco, è stato operato al malleolo e ha ripreso ad allenarsi in settimana. Lunga attesa per rivedere in campo il bomber crociato, diventato ben presto idolo dei tifosi. Assente a Correggio sempre Lauria, Adorni e Sowe. Gli ultimi due sono stati chiamati nella Juniores Nazionali, allenati da Simone Barone.

Il Parma Calcio 1913 vuole tornare alla vittoria, soprattutto dopo il risultato positivo del Forlì. I romagnoli si sono imposti nell’anticipo per 1-3 sul campo della Clodiense (avversario dei ducali proprio mercoledì prossimo al Tardini). Quindi Forlì a meno sei lunghezze dalla capolista ma con una partita in più disputata. Serve una vittoria per tornare ad andare in fuga, considerando che sarà una settimana dove verranno giocati ben tre match.

Ecco i convocati per Correggese – Parma: Portieri:Fall, Ndreu, Zommers. Difensori:Agrifogli, Benassi, Cacioli, Lucarelli, Messina, Mulas, Ricci. Centrocampisti:Corapi, Giorgino, Miglietta, Rodriguez, Simonetti. Attaccanti: Baraye, Guazzo, Longobardi, Mazzocchi, Melandri, Musetti, Sereni.

Dilemma formazione per Apolloni. Ci sono tre attaccanti di ruolo che possono essere utilizzati: Guazzo, Musetti e Longobardi. Quest’ultimo difficilmente verrà utilizzato, soprattutto dall’inizio. Guazzo vuole giocare, Musetti non è da meno. Ma il vero Parma si è visto con Baraye centravanti, specialmente in trasferta: vedi Bellaria e Valdagno. Forse troverà spazio Melandri al posto di Mazzocchi, cercando di fare turnover per mercoledì con la Clodiense. Probabile formazione: Zommers; Agrifogli, Lucarelli, Cacioli, Mulas; Giorgino, Miglietta; Melandri, Corapi, Baraye; Guazzo (Musetti).