Apre il festival l’ospite d’onore Dario Argento, che presenterà anche il suo film “Opera”, ambientato nel Teatro Regio di Parma

Giovedì 11 luglio inizierà la XX edizione del Festival “I Giardini della Paura”, dedicato al cinema horror ed ai suoi appassionati, che quest’anno aprirà con un ospite eccezionale: il maestro del brivido Dario Argento. Il celebre regista sarà presente giovedì 11 al Teatro Regio per presentare il film Opera, girato nel 1987 in quella stessa location, mentre venerdì 12 terrà una conferenza al Palazzo del Governatore in cui presenterà e firmerà due suoi libri di recente pubblicazione, l’autobiografia Paura e la raccolta di racconti Horror. Storie di sangue, spiriti e segreti.

Dario Argento è solo uno dei tanti volti importanti che compariranno al ventesimo compleanno de “I Giardini della Paura”, la fortunata rassegna cinematografica estiva organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma. Il festival proseguirà poi ogni mercoledì fino al 21 agosto con altri 6 appuntamenti ad ingresso libero – salvo iniziative particolari -. Le location che ospiteranno le iniziative sono molto varie: i Giardini di San Paolo, i cinema Astra, Edison e D’Azeglio e, per la prima volta, il Labirinto della Masone di Fontanellato.

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

Il programma è molto variato e ricco di appuntamenti con il cinema d’autore. Tra gli altri: il 17 luglio appuntamento con lo sceneggiatore Luigi Cozzi, che ha collaborato con Dario Argento; il 18 luglio proiezione del film La casa dalle finestre che ridono di Pupi Avanti, pietra miliare dell’horror “padano”; infine, sabato 24 agosto, chiuderà il festival la proiezione di un classico di Peter Greenaway, I misteri del giardino di Compton House. Per maggiori informazioni sul programma visitare la pagina Facebook I Giardini della Paura oppure il sito del Comune di Parma.

© riproduzione riservata