Il dirigente della Polizia Cosimo Romano spiega: “I medici del pronto soccorso hanno riferito di non aver mai visto nulla del genere

PARMA | In riferimento all’operazione che ha condotto in arresto Federico Pesci, conosciuto in città per la sua attività imprenditoriale, e Wilson Ndu Aniyem, identificato come spacciatore dagli inquirenti, a parlare è il dirigente di Polizia Cosimo Romano: “I due hanno preso il sopravvento sulla ragazza. Quella che doveva essere una notte conclusa con un rapporto sessuale consenziente da parte di entrambi si è trasformata in una notte con violenze inaudite che si sono protratte fino alle 7.00 del mattino”.

La ragazza – spiega provato il dirigente – è stata portata al pronto soccorso. I medici hanno riferito di non aver mai visto nulla di simile in 7 anni di attività. Il referto non lascia spazio a dubbi: la prognosi per la giovane 21enne che ha subito violenze di ogni genere è di 45 giorni per delle ecchimosi, delle lesioni e delle ferite riportate su tutto il corpo“, spiega ancora Cosimo Romano.

LEGGI LA CRONACA DELLA VICENDA

© riproduzione riservata