Kurtic, Man e un rigore negato: solo un punto al Vigorito per il Parma

Una finale pareggiata, quando serviva solo una vittoria per rimanere nettamente in corsa salvezza. Ci pensa Dennis Man allo scadere a regalare il 2-2 contro il Benevento di Inzaghi al Vigorito. Il Parma per la prestazione avrebbe meritato un risultato diverso, magari con un pizzico di cattiveria sotto porta. Il Benevento ha sfruttato come al solito i calci piazzati per segnare due reti a Sepe. Nel primo tempo tanto possesso palla degli ospiti ma nessuna chiara occasione da gol. L’unico tentativo del Benevento però regala l’1-0 a Inzaghi grazie al tocco ravvicinato di Glik.

Nella ripresa altro registro. Il Parma prova a farsi vedere in zona gol e Kurtic appena entrato ribatte in rete una respinta di Montipò per la rete del pareggio. Al 60′ però tornano in vantaggio le Streghe grazie ad un preciso colpo di testa di Ionita su corner di Caprari. D’Aversa manda in campo Mihaila e Cornelius, proprio il danese fa sponda per Dennis Man che di sinistro segna il 2-2 allo scadere. Il Parma nei minuti di recupero recrimina un calcio di rigore, negato dal direttore di gara. Il pareggio tiene a galla il Parma fino all’ultimo ma per salvarsi serve cominciare a vincere. E alla prossima al Tardini arriva il Milan di Pioli.

© riproduzione riservata