di Giulia Berni

Ogni domenica, fino a Luglio, lo chef stellato terrà delle lezioni di cucina gratuite presso il Bistot del Labirinto di Fontanellato

Si fa presto a dire “preparo un brodino”, ma non è affatto semplice. Quanti e quali tipi di carne utilizzare? Si parte con acqua fredda o bollente? E le verdure? Per non parlare del risotto: mantecare sì, ma come? E quanto a lungo? Le risposte a questi interrogativi sono custodite gelosamente dai grandi chef, che in anni di fornelli hanno raccolto preziosi accorgimenti che nessun libro di cucina può svelare. Ebbene: Massimo Spigaroli, stellato Michelin dell’Antica Corte Pallavicina, è pronto a regalarli. Lo fa ogni domenica dalle ore 17 insieme con il suo staff al Bistrot del Labirinto di Fontanellato  durante gli incontri gratuiti “Pillole di cucina”.

In questi brevi e conviviali ritrovi, lo chef propone un piatto, spiega la scelta degli ingredienti adatti ad ottenere il massimo risultato e lo prepara passo passo, in una vera e propria scuola di cucina che si conclude con l’assaggio del risultato finale. Per poterlo poi ripetere a casa propria.

Domenica 17 aprile 2016 si approfondiranno i trucchi per preparare il brodo.

Il 24 aprile sarà il turno dei risotti.

Il 1 maggio tocca ai grani antichi, cereali da riscoprire in tutta la loro forza e genuinità, mentre la settimana successiva, l’8 maggio, toccherà all’appuntamento cucinare con le uova, tenendo conto che proprio Spigaroli tra i suoi piatti ormai cult, conta l’uovo a guscio bianco pochè su purea di patate dolci, con asparagi e caviale e croccante di Culatello, incantevole narrazione di gusti e texture.

Il 15 maggio è in calendario un appuntamento con tutti i segreti del pane fatto in casa, mentre il 22 maggio toccherà ai panini gourmet.

Si prosegue il 29 maggio con un incontro sulla pasta secca lunga e il 5 giugno, la scuola di cucina tratterà la pasta secca corta.

Il 12 giugno un grande classico dell’arte di Spigaroli, che dall’orto ha portato a tavola un mondo salutare e ricco di sapori: si parla infatti delle insalate con le verdure dell’orto, per scoprire che la materia prima conta e che si può preparare un piatto gustoso anche senza esagerare con condimenti e calorie.

Durante l’appuntamento del 19 giugno invece lo chef insegnerà come ottenere la frittura croccante e perfetta delle verdure.

Il 26 giugno sarà dedicato a un approfondimento sulle conserve di verdura dell’orto, mentre il 3 luglio inizia la stagione ideale per le conserve di frutta e per concludere il 10 luglio toccherà a un altro cavallo di battaglia emiliano: si parla di frutta sotto spirito e liquori.

I posti sono limitati, è consigliata la prenotazione telefonando allo 0521 1855372 oppure inviando una mail a ristorazione@fratellispigaroli.it.