Il 23 febbraio premiazione del concorso “Un logo per Parma da Vivere” al Labirinto della Masone; il presidente Franco Maria Ricci decreterà il vincitore

Un nuovo logo per una pagina social che promuove le eccellenze del territorio parmense. La pagina facebook  “Parma da Vivere” ha indetto un concorso creativo, al fine di individuare il nuovo logo da associare alla pagina in questione. La cerimonia di premiazione pubblica si terrà al Labirinto della Masone, giovedi 23 febbraio, alle 18.00. L’iniziativa gode inoltre del patrocinio della Provincia di Parma.

Sono circa un centinaio i loghi già pervenuti alla giuria del concorso. I giudici stanno lavorando per determinare il logo che più si avvicina allo spirito di “Parma da Vivere”. La commissione si riunirà al Labirinto della Masone, al fine di effettuare le ultime consultazioni e decretare il vincitore finale

La sfida è stata lanciata a gennaio per proporre un nuovo logo che caratterizzi le bellezze di Parma e provincia. Il logo deve essere pensato per internet e la carta stampata. Il suo segno distintivo può essere un marchio monogrammatico, oppure pittografico. Si può abbinare il nome per intero “Parma Da Vivere” ad un altro “segno” che si ritiene opportuno. Ampia libertà, dunque, è stata data per promuovere la città e il suo territorio fatto di arte, cultura, storia, personaggi illustri, monumenti, prodotti enogastronomici e incantevoli paesaggi naturalistici.

Franco Maria Ricci, editore e designer, sarà il presidente di giuria e assegnerà il premio durante l’evento. Un appuntamento al quale saranno invitati tutti i partecipanti e le aziende sponsor. A fianco del padrone di casa ci saranno Nunzio Garulli, docente e vice preside del Liceo Artistico Toschi di Parma, Andrea Begani, socio fondatore e creativo dell’agenzia pubblicitaria e di comunicazione Area Italia di Parma. Presenti inoltre Sandro Capatti, fotoreporter agenzie Ansa e Fotogramma, Mirella Mutolo, tecnico in marketing turistico e territoriale e Francesca Caggiati, giornalista specializzata in marketing turistico e territoriale, creatrice del contest.

“Un logo per Parma da Vivere”: ecco i premi in palio

Diversi i premi in palio che andranno al vincitore o alla vincitrice. Si parte da un buono del valore di 150 euro per l’acquisto di materiali, corsi o quant’altro offerto da Derpit. Una cassetta di colori in legno made in Italy Polycolor acrilico della marca Maimeri, offerto da BelleArtiMarchesi. Un pacchetto di prodotti stampati con il proprio nome e professione offerto da Carpediem.

In palio anche una stampa di logo o progetto grafico su tavola di legno nel formato 30×40, offerto da Fotodilegno. Un abbonamento annuale alla rivista Exibart.onpaper, offerto da Exibart. Un abbonamento annuale alla rivista Il Fotografo offerto da Sprea Editore. Un portamine Spalding&Bros madreperla verde, con astuccio in pelle per giacca. Una penna roller Spalding&Bros colore alluminio. Un’agenda giornaliera Cangini&Filippi offerta dalla CasadelGeometra di Fidenza e un abbonamento annuale alla rivista americana ArtDesign, pari ad un valore commerciale attorno ai 750 euro.

© riproduzione riservata

Le opere della pittrice Patrizia Comand al Labirinto della Masone