Il Sindaco di Berceto: “Il nostro Comune, con orgoglio e seppur fuori Legge, detiene ancora azioni dell’Autocamionale della Cisa”

NOTIZIE BERCETO BORGOTARO E ALTA VALLE (LEGGI)

LE ULTIME: Lucchi Vs Serpagli: “Ti assolvi da solo e in più le strade fanno schifo”

Chi mi sa dire come mai lo Stato e il Governo, soprattutto da Prodi in avanti (1996), tolgono ai Comuni tutto quello in possono guadagnare?

Queste le parole con cui il sindaco di Berceto, Luigi Lucchi, scaglia l’ennesimo attacco a Stato e Governo centrale in materia di amministrazione locale. L’intervento del Sindaco si concentra sulla gestione della Autocamionale della Cisa e sui profitti da essa generati e sottratti al Comune. “Perché tutto questo viene dato ai privati? – si interroga Lucchi – il ComunE di Berceto, per il 2015, ha avuto oltre 2.000 euro di dividendi dall’Autocamionale della Cisa“.

Proprio perché sono investimenti che rendono i Governi, da Prodi a Renzi passando per Berlusconi, Monti e Letta, obbligano i Comuni a svendere le azioni ai privati

Lucchi rincara la dose spiegando che “il Comune di Berceto ha azioni per circa 12mila euro che nel solo 2015 hanno reso circa il 20 per cento“. “Io mi rifiuto – conclude il sindaco di Berceto – ho giurato su questa Costituzione di fare l’interesse dei cittadini e l’attuale costituzione me lo permette. La prossima no”.

AUTOCISA – A15 PARMA-LA SPEZIA (GUARDA)

L’AUTOCISA è la Società autostradale che gestisce in regime di concessione il tratto autostradale La Spezia-Parma e Parma-La Spezia. Il tracciato si sviluppa attraversando i territori delle regioni Liguria, Toscana ed Emilia-Romagna. (autocisa.com)

© riproduzione riservata