È Isabella Chiussi dell’Osteria Il Bersò di Sorbolo ad aver conquistato la giuria: i suoi ravioli sono i più sostenibili

SORBOLO | Isabella Chiussi vince il concorso “Sei uno chef sostenibile?” promosso dalla rete RicibiAMO: il raviolo di cotechino e zucca, con crema di patate e porri e bucce di patate croccanti è il piatto che ha colpito di più la giuria della categoria Professionisti. La Chiussi fa parte del Consorzio Parma Quality Restaurants, così come altri due finalisti: Dario Pasetti del Ristorante 12 Monaci e Francesca Saporito della Locanda del Sale. 

La giuria tecnica era composta dallo chef stellato Giancarlo Morelli, dall’assessore regionale all’Ambiente Paola Gazzolo; dal critico enogastronimico Paolo Massobrio; dall’executive chef di Palato Italiano Filippo Sinisgalli; da Luciana Rabaiotti, preside dell’Istituto Alberghiero di Salsomaggiore Terme; da Teresa Andena, preside dell’Istituto Alberghiero di Piacenza; da Marco Trevisan, preside Facoltà di Scienze Agrarie Alimentari ed Ambientali dell’Università Cattolica di Piacenza e dalla vincitrice fidentina dello scorso anno Cristina Cerbi. I tecnici hanno assaggiato, dopo una prima fase sui social in cui si chiedevano le preferenze degli utenti, i vari piatti e stipulato la chef  parmigiana vincitrice. 

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

Obbiettivo del contest quello di proporre una ricetta sostenibile, per dare valore all’aspetto del non spreco, come afferma Isabella, e per trasmettere questa faccia della ristorazione come esempio virtuoso per tanti. La chef racconta che per la realizzazione della ricetta sono partiti dal cotechino, già inserito in altri piatti del menù, che hanno riutilizzato per la farcitura dei tortelli; hanno poi aggiunto un purè rigenerato con porri stufati e arricchito il piatto con bucce di patateche spesso sono elementi di scarto“, ma che in questo caso “sono state trasformate in gustose chips fritte“.

© riproduzione riservata