Miedema e Van der Gragt non lasciano scampo all’Italia; le ragazze di Milena Bertolini vengono eliminate ai quarti

Si conclude oggi l’avventura delle Azzurre in questi Mondiali Femminili di Calcio 2019. L’Olanda vince per 2-0 questi quarti di finale ed ottiene il pass per la semifinale, dove affronteranno la vincente di Germania-Svezia. Tutto nel secondo tempo. Miedema al 70esimo e Van der Gragt all’80esimo insaccano il pallone in rete praticamente nello stesso modo, con un colpo di testa su calcio di punizione. Durante il primo tempo l’Italia di Milena Bertolini ha avuto almeno due buone occasioni per segnare: al 18esimo minuto parte un cross per Bonansea che colpisce di testa superando un’avversaria, Bergamaschi arriva sulla palla e, sola davanti al portiere, ha l’occasione d’oro per poter segnare ma, complice forse la troppa fretta, calcia un pallone a metà tra un pallonetto e un tiro vero e proprio che viene bloccato senza problemi dalla Van Veenedaal. Al 20esimo altra buona occasione per Valentina Giacinti che su un cross prova a colpire di testa ma viene anticipata dal portiere olandese.

L’Olanda nel primo tempo attacca molto e tiene il possesso palla ma, grazie anche ad una buonissima difesa di Sara Gama e compagne di reparto, non riesce ad impensierire particolarmente Laura Giuliani. L’Italia, al contrario, nel primo tempo ha avuto le migliori occasioni per segnare, senza riuscirci. Nella ripresa l‘Olanda attaccano molto, colpendo anche una traversa e tirando diversi calci di punizione. E’ proprio su palla inattiva che le olandesi mostrano le loro reali capacità.

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

La partita si sblocca al 70esimo minuto: Miedema colpisce di testa su un calcio di punizione e segna il goal del vantaggio per le tulipane. Dieci minuti dopo il raddoppio dell’Olanda, un goal fotocopia del primo, un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione con cui Van Der Gragt non lascia scampo a Giuliani. Nonostante la sconfitta questa Italia è stata la generazione della svolta, quella che ha cambiato il calcio femminile nel nostro Paese. Le nostre Azzurre sono comunque entrate nella storia.

Photo credits: Ansa

© riproduzione riservata