Montechiarugolo ricorda la Shoah nella Giornata della Memoria

In provincia di Parma sono 217 i posti disponibili per il nuovo percorso di Servizio Civile Universale che partirà nel corso del 2023. 45 posti sono riservati al progetto Amarganta. Cantiere infinito, che vede coinvolto anche il Comune di Montechiarugolo con 4 posti messi a disposizione: 2 presso gli uffici comunali di Montechiarugolo e 2 presso il Centro Polivalente di Monticelli Terme. Il 20 gennaio alle 17.00 sui canali Facebook e You-tube del  Servizio Civile di Parma ci sarà un  webinar per conoscere opportunità, informazioni, rispondere alle domande e chiarire eventuali dubbi. 

Possono presentare domanda tutti i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 18 e i 28 anni, entro le ore 14.00 di venerdì 10 febbraio 2023. La domanda si presenta esclusivamente online, utilizzando la propria Identità Digitale (SPID), andando sul sito del Consorzio Solidarietà Sociale di Parma, che è l’Ente titolare del progetto https://cssparma.it/come-candidarsi/ dove, oltre alla modulistica, è anche possibile reperire il dettaglio del progetto, le informazioni utili e gli appuntamenti da non perdere. 

Il progetto di Montechiarugolo

“Amarganta. Cantiere infinito” si propone come progetto educativo, di promozione culturale ed ambientale. Prevede un contratto di 12 mesi con:

  • impegno settimanale di circa 25 ore; 
  • rimborso mensile di Euro 444,00;
  • formazione e tutoraggio dedicato di circa 100 ore complessive.

“Il Comune di Montechiarugolo con il bando 2023 per il Servizio Civile ospiterà 4 Volontari, 2 negli uffici di Montechiarugolo e 2 al Polivalente di Monticelli. Sarà un’esperienza formativa e di crescita personale, che consentirà ai ragazzi/e di dedicare un anno della propria vita agli altri. I giovani impegnati al Polivalente lavoreranno alla valorizzazione del Centro Culturale Polivalente come punto di riferimento dell’offerta educativa e culturale per le famiglie e le nuove generazioni, per farne un luogo di socializzazione ed integrazione oltre che di contrasto alle povertà educative e culturali. I giovani parteciperanno alla gestione delle attività della biblioteca e ludoteca, si occuperanno di facilitazione digitale, laboratori didattico-educativi e tanto altro ancora. 

I 2 giovani assegnati al Settore Servizi alla persona del municipio di Montechiarugolo si occuperanno di promuovere presso le famiglie i servizi scolastici ed educativi extrascolastici: iscrizioni, acquisto dei libri di testo, agevolazioni per l’accesso ai servizi ecc. Saranno impegnati anche nel monitoraggio della qualità dei servizi raccogliendo le valutazioni delle famiglie”, afferma Francesca Tonelli, assessore alle Politiche Giovanili.

© riproduzione riservata