Pedemontana Parmense
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Continuano le riaperture dei luoghi di interesse monumentale, artistico e culturale, iniziate lunedì 26 aprile con il passaggio dell’Emilia-Romagna in zona gialla, promosse questa volta dal Servizio turistico dell’Unione Pedemontana Parmense. Nel territorio di Collecchio, Felino, Sala Baganza e Traversetolo mostre, castelli e musei riaprono progressivamente al pubblico offrendo ai visitatori le proprie eccellenze, organizzandosi “con una serie di regole necessarie perché le visite possano svolgersi nelle migliori e più sicure delle condizioni”, come ha sottolineato l’assessore al turismo dell’Unione Pedemontana e sindaca di Collecchio, Mariastella Galli.

Ripartono questa settimana Rocca Sanvitale di Sala Baganza, che fa parte del circuito dei Castelli del Ducato, anche questi in riapertura da lunedì, il Museo “Renato Brozzi” di Traversetolo , che attualmente ospita una mostra sulla scultura animalistica, la Fondazione Magnani Rocca a Mamiano, il Museo “Ettore Guatelli” di Ozzano Taro. Riparte anche il circuito dei Musei del Cibo con il Museo del Vino nelle cantine della Rocca Sanvitale, il Museo del Salame nei locali del Castello di Felino. Presso la Corte di Giarola a Collecchio riapriranno da sabato 1 maggio, su prenotazione, il Museo del Pomodoro e il Museo della Pasta, entrambi nel circuito dei Parchi del Ducato.

Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica (IAT) dell’Unione Pedemontana Parmense, che ha sede nella Rocca Sanvitale di Sala Baganza, telefonando al numero 0521 331342 o contattandoli via email all’indirizzo iatsala@comune.sala-baganza.pr.it, tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 10.00 alle 13.00 e nel pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00.

Ulteriori informazioni sugli eventi e i programmi sono disponibili sul sito www.unionepedemontana.pr.it    

© riproduzione riservata