museo mare antico e biodiversità

Gli ultimi lavori di allestimento del nuovo “Museo Mare antico e biodiversità” si sono conclusi. l’Ente Parchi del Ducato ha ufficializzato la gestione del museo alla start-up Around di Daniela Ravanetti, con una visita ai nuovi spazi museali, del Sindaco di Salsomaggiore Filippo Fritelli e del Presidente dell’Ente Parchi Agostino Maggiali. L’inaugurazione e l’apertura al pubblico del Museo Mare Antico e Biodiversità è prevista per i primi giorni di settembre. Affinchè vengano rispettate le misure anti Covid è stato messo a punto un sistema di prenotazione obbligatoria da remoto e visite guidate. Viene così offerto al pubblico, in una forma moderna, tecnologicamente avanzata e accattivante, il ricco
patrimonio di reperti fossili e geopaleontologici: “Un importante traguardo raggiunto – afferma il Sindaco Fritelliche vedrà il battesimo i primi giorni di settembre grazie soprattutto ai finanziamenti ottenuti dalla regione Emilia Romagna”.

Grande soddisfazione – dichiara Agostino Maggiali Presidente dei Parchi del Ducato – per il coronamento del grande sforzo progettuale ed economico che l’Ente Parchi e il Comune di Salso hanno messo in campo per arricchire il Parco dello Stirone con un nuovo polo di attrazione turistica, culturale e ambientale. Abbiamo trovato nell’amministrazione Fritelli un partner autorevole e incisivo e anche grazie all’impegno del Comune di Fidenza il nuovo polo museale e naturalistico di Millepioppi si avvia a diventare un’area di forte attrazione culturale, didattica e turistica sui temi della paleontologia e della conservazione della natura“.

© riproduzione riservata