I Carabinieri del NAS e della Compagnia di Parma hanno effettuato delle ispezioni, igienico sanitarie e di verifica per la corretta applicazione delle disposizioni per il contenimento da contagio da Covid-19, presso studi e centri medici privati del capoluogo. Al termine dei controlli presso un ambulatorio di medicina generale in uso ad un medico 46enne sono state accertate inosservanze alle disposizioni previste dal DPCM.

In particolare, il professionista nel corso delle visite ai pazienti non utilizzava i dispositivi di protezione individuale delle vie respiratorie. Inoltre, lo studio era privo di soluzione idroalcolica per l’igiene delle mani e dell’idonea cartellonistica per i corretti comportamenti da adottare in relazione alla sintomatologia correlata ai sintomi da Covid-19. Al medico è stata elevata una sanzione di 400 euro e sono stati informati l’autorità amministrativa e sanitaria.

© riproduzione riservata