Il progetto del Comune di Neviano degli Arduini per qualificare le sue frazioni: le caratteristiche scritte su cartelli stradali turistici 

NEVIANO DEGLI ARDUINI | Dopo il successo dei “Presepi di Bazzano” e di “Terra di Cori di Neviano“, il Comune ha deciso di continuare con l’iniziativa che ha suscitato approvazione e curiosità di cittadini e turisti: sono stati installati, così, altri cartelli turistici per far emergere le peculiarità delle frazioni

I cartelli con le caratteristiche si trovano sotto l’indicazione del nome dei paesi: sono marroni, come i classici cartelli di indicazioni turistiche, e hanno la traduzione o la specificazione in inglese, con l’aggiunta dei loghi del Mab Unesco e della App del territorio

Ceretolo, per esempio, è stato indicato come “Valle dell’Acqua“: la sua risorsa idrica infatti alimenta quasi tutto l’acquedotto comunale e sul territorio sono presenti anche un’importante fonte solforosa e numerose fontane monumentali. Inoltre, dato che Ceretolo è caratterizzato da diverse vallate perpendicolari con rii che portano al fiume Enza, è stato definito sulla pagina web come “Sito di Interesse Comunitario Fiume Enza“.

Oltre a Ceretolo, anche CedognoBorgo dei lucchetti“, Il MolinoLa Repubblica dei poeti“, CamporaTerra del marrone” e Sasso, caratterizzato dalla “Pieve matildica Monumento Nazionale“.

© riproduzione riservata