Accordo vicino tra il Parma Calcio e la Desport; il magnate cinese Jiang Lizhang disposto ad acquistare il 30% dopo l’aumento di capitale di 3 milioni

La Cina non è mai stata così vicina. Presto la società Parma Calcio 1913 potrebbe avere nuovi acquirenti. Il magnate cinese Jiang Lizhang, aiutato dall’intermediario Hernan Crespo, sarebbe in procinto di acquisire il 30% delle quote del Parma. Lo snodo si è capito quando c’è stata la ricapitalizzazione del capitale di 3 milioni di euro e il passaggio delle quote del Parma Calcio al 90%. Rimane così solo il 10% in mano all’azionariato popolare. 

L’incontro di ieri mattina dovrebbe aver definito l’accordo. Dal 30% al 40% nelle mani della Desport presumibilmente dopo la fine della stagione in corso. Ovviamente i ragazzi di D’Aversa non possono distrarsi proprio ora che cominciano i playoff. Non interessa quindi al gruppo cinese la categoria che disputerà il Parma il prossimo anno. Indipendentemente dalla Lega Pro o dalla Serie B, c’è in piedi un progetto a lungo termine.

La cena in un ristorante di Parma tra CrespoJiang Lizhang

Giornata in salsa parmigiana ieri per Hernan Crespo e Jiang Lizhang. Dopo l’incontro che si è svolto in mattinata al Tardini, il magnate e l’ex bomber si sono ritrovati in un noto ristorante cinese della città ducale. Su Facebook è comparsa la foto di gruppo che li immortala. I cinesi di fianco ai parmigiani? Ora non è più un’utopia. È vicino il secondo nuovo inizio del Parma Calcio 1913. 

Parma Calcio: la Cina si avvicina

© riproduzione riservata

Calaiò al Museo del Parma: “Manca solo la Serie B”