La decisione del Governo di estendere Parma Capitale della Cultura al 2021, ufficialità arrivata con l’approvazione del Decreto Rilancio e illustrata nella Conferenza Stampa di ieri sera dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e da alcuni ministri, è stata commentata in mattinata sia dagli esponenti del Comune sia dalle varie forze politiche parmigiane.

Le reazioni dell’Amministrazione

Il sindaco Federico Pizzarotti ha pubblicato un post sul suo profilo Facebook per celebrare la decisione: “Oggi ci svegliamo con una bella notizia, Parma si avvia a essere Capitale Italiana della Cultura 2021. Tanto lavoro da fare e tanto entusiasmo! Quando tutto è o pare perduto bisogna semplicemente rimettersi all’opera e ricominciare dall’inizio“.

Al Sindaco ha fatto eco l’assessore alla Cultura Michele Guerra, il quale, sempre su Facebook, ha così commentato: “Il tema del tempo – ora sospeso, recluso, connesso – e della sua rigenerazione rimane il filo rosso di una riflessione che dovrà scommettere anche sul raccoglimento e la moltiplicazione degli spazi. Mi chiedo spesso come sarebbe stata la città in questo maggio che era già sold out. Le persone in giro, le mostre, gli spettacoli, gli incontri nel territorio e nei quartieri. Ma ci è toccata un’altra sfida e cercheremo di giocarla al meglio, facendo ancora più squadra di prima”.

Infine, gioia e soddisfazione emergono anche dal post pubblicato dall’Assessore a Città Internazionale Cristiano Casa. Queste le sue parole: “Una grande notizia per Parma, fondamentale per ripartire, per non vanificare un grande lavoro svolto in sinergia tra pubblico-privato e soprattutto per ridare a noi parmigiani un grande entusiasmo”.

Pd, Lega e Italia Viva: “Adesso si lavori insieme”

Il consigliere comunale della Lega Laura Cavandoli, attraverso il proprio profilo Facebook, ha così accolto la notizia: “Finalmente il Governo ha ascoltato la Lega. Adesso si deve lavorare insieme per costruire un’offerta culturale e turistica adeguata al prestigio della città sfruttando tutti gli spazi e ambienti al chiuso e all’aperto perché Parma è una splendida città e supererà anche l’emergenza Coronavirus.

Sempre attraverso Facebook, il Partio Democratico ha voluto ringraziare il Governo e il ministro Dario Franceschini per “l’attenzione che, ancora una volta, hanno mostrato per il nostro territorio”. Infine, ancora sul social network, anche Italia Viva ha voluto esprimere felicità per la decisione presa, aggiungendo che: “Ora facciamo squadra per costruire le migliori condizioni per sfruttare questa opportunità fondamentale”.

© riproduzione riservata