Parma, che fatica con le neopromosse: finora solo pareggi e sconfitte
Credits Photo Parma Calcio

Di solito nel campionato di Serie A sono le neopromosse ad avere maggiori difficoltà delle altre squadre. Non è il caso di Benevento e Spezia, le quali navigano in acque molto tranquille rispetto al Crotone, ultimo in classifica. Il rendimento del Parma Calcio contro le tre squadre promosse lo scorso anno dalla Serie B è da retrocessione. Pareggio con Benevento e Spezia al Tardini, pareggio al Picco sempre contro lo Spezia e amara sconfitta prima di Natale in trasferta contro il Crotone. I crociati hanno numeri da Serie B, considerando che negli scontri diretti non sono praticamente in vantaggio con nessuno. La squadra che attualmente si trova al quart’ultimo posto è il Torino che ha rifilato tre reti ai Ducali al Tardini.

Peggiore attacco e una marea di gol subiti: numeri da retrocessione per il Parma

Altri numeri che confermano la stagione difficilissima del Parma Calcio sono i gol segnati: con 19 reti all’attivo i Ducali ha il peggiore attacco del campionato. Inoltre, con 47 reti subite, ha la seconda peggior difesa, dietro solo al Crotone che ha subito la bellezza di 57 gol. La squadra di D’Aversa non vince addirittura dal 30 novembre, 1-2 contro il Genoa. Le prossime due sfide non fanno pensare ad un possibile cambio di marcia visto il livello di difficoltà che si alza rispetto ai match contro Udinese e Spezia. Giovedì sera al Tardini arriverà l’Inter di Conte. Un testacoda da brividi che potrebbe spingere il Parma sempre più verso l’inferno chiamato Serie B.

© riproduzione riservata