Il consigliere CCV Parma in Centro, Vincenzo Siennica denuncia in una nota il degrado in cui sta sprofondando il centro storico di Parma, sottolineando la difficile situazione che stanno vivendo i commercianti. In particolare, da diversi mesi, i commercianti di Piazza Ghiaia e Borgo Paggeria segnalano ad Iren e al sindaco Federico Pizzarotti che il borgo viene “scambiato per un bagno pubblico all’aperto, fino al punto che ogni mattina i commercianti delle nostre amate botteghe devono improvvisarsi operatori ecologici per poter aprire il proprio negozio“. Come testimoniano le foto inviate alla nostra redazione non vengono svolte le operazioni di lavaggio e sanificazione del Borgo, incluse le scale di collegamento a via Mazzini. “A questo si associa il fatto che qualche avventore reduce da una nottata sbandata nella piazza spesso scambia il borgo in dormitorio pubblico. Ancora una volta Parma si trova città ferita, capitale del degrado“, conclude Siennica.

© riproduzione riservata