Insieme si può“, è questo lo slogan dell’associazione La Coperta di Linus, nata nel 2016 dall’idea di due donne con la passione per il cucito e che recentemente si è resa protagonista di un bellissimo gesto: la realizzazione di decine di coperte destinate ai bambini della Pediatria d’urgenza e del Centro Oncologico. Grazie alla generosità dell’associazione e al ricavato dei loro manufatti, la struttura diretta da Icilio Dodi ha potuto acquistare apparecchiature per il benessere dei più piccoli e delle loro mamme: infatti, nella mattinata di lunedì 23 gennaio, in presenza della presidente dell’associazione Marilla Zanichelli è stato consegnato un respiratore ad alti flussi; allo stesso tempo, è stata firmata una donazione dal valore di 10mila euro raggiunti mediante la vendita di oltre 250 coperte, con lo scopo di allestire uno spazio nella futura sede della Radioterapia dedicato ai pazienti più giovani con funzione di accoglienza, ma anche sanitaria (es. per la sedazione e il risveglio).

Il nuovo respiratore ha avuto sin da subito grande successo, come ci testimonia la coordinatrice infermieristica Giuseppina Nicosia, la quale ha ringraziato caldamente le volontarie sottolineando quanto il macchinario sia stato fondamentale per assistere un bambino di pochi mesi in piena crisi respiratoria. “Abbiamo iniziato con i primi banchetti nel 2016 e da allora le nostre attenzioni sono andate al Pronto soccorso pediatrico“, afferma Marilla, ribadendo che da qui in avanti le donazioni verranno destinate anche al nuovo Centro Oncologico. Infine, ha voluto esprimere il proprio affetto e la propria gratitudine la direttrice sanitaria ff dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Nunziata D’Abbiero: “Quest’associazione è la dimostrazione che tante piccole cose, messe in fila una dopo l’altra, fanno grandi cose e sostengono i progetti per una sanità che vuole essere sempre migliore“.

© riproduzione riservata