Quattro le società coinvolte nell’inchiesta della Procura: il centro sportivo è stato sequestrato dalle Fiamme Gialle

PARMA | È il centro sportivo con piscina tra via Budellungo e via Ximenes la struttura sequestrata questa mattina dalla Guardia di Finanza di Parma. Il sequestro è stato disposto dal Tribunale di Parma, in seguito alle indagini coordinate dalla Procura di Parma che hanno consentito di accertare diverse condotte penalmente rilevanti in materia tributaria con sequestro di disponibilità finanziarie e altri immobili. 

Si tratta di una complessa vicenda di natura tributaria relativa a una serie di società, con il coinvolgimento di diverse persone: alcuni, secondo gli inquirenti, sono i veri titolari e amministratori di fatto della struttura, altri sono prestanome.

Quattro le società coinvolte nell’inchiesta: la V.V.V. Aqualena srl, società di fitness, la Aqualena sport asd, la Hcp srl, attiva nella gestione di alberghi e la House Immobiliare srl. Gli imprenditori che fanno capo a queste strutture sono MarcelloAntonio VetereAlessandro Vitale, di origine calabrese. 

© riproduzione riservata