Parma, nuove attrezzature per le aree giochi nei parchi della Città

Le aree giochi del Parco del Dono, Parco in Via Lino Ventura, Parco Renzo Martini e nel Piazzale Martin Luther King verranno riqualificate con nuove attrezzature e la messa in sicurezza delle esistenti. Per questa operazione verrà stanziato un importante investimento, annunciato dal Settore Manutenzioni del Comune di Parma, di 200.000 euro. Il percorso in atto si inserisce in una riqualificazione diffusa, volta a considerare le aree giochi come luoghi di attività ricreative libere ma soprattutto necessarie a tutti i piccoli della città. Verranno infatti sostituite le attrezzature non più a norma o rotte e obsolete per essere sostituite da attrezzature più idonee e moderne. In particolare, proseguirà la bonifica delle vecchie platee antitrauma che non rispondono ai requisiti di sicurezza previsti dalla legge e la relativa rimozione delle solette di cemento.

Per queste aree il Comune investe risorse ed energie di progettazione volte a creare spazi che possano anche rispecchiare e condividere le diverse identità dei quartieri nei quali sono inseriti. Gli interventi e le attività in programma nei prossimi mesi seguono i dettami del Piano del Verde, recentemente approvato:

  • Il Parco in Via Lino Ventura a Corcagnano, impoverito di molti giochi, ritroverà la piena attrattività con un importante intervento di posa di strutture adatte sia ai bambini più piccoli, sia alle attività sportive dei più grandi, insieme ad altalene inclusive. 
  • Nel Parco del Dono – Via Bizzozzero – verrà sostituito il gioco inclusivo recentemente vandalizzato con una nuova attrezzatura inclusiva che in quello spazio registra un elevato utilizzo.  
  • In Piazzale Martin Luther King – Fognano – vedrà l’installazione di un nuovo allestimento gioco dopo che quelli esistenti si sono nel tempo rovinati.  
  • Nel Parco Renzo Martini – quartiere San Lazzaro – verrà aggiunta un’installazione adatta a bambini e bambine fino ai 12 anni, in modo da ampliare ed equilibrare il richiamo dell’area verde e rispondere alle esigenze delle famiglie del quartiere residenziale.  

Il lavoro amministrativo di affidamento degli interventi dovrebbe concludersi entro l’anno, con l’impegno di avviare le inaugurazioni dei nuovi parchi gioco nella prossima primavera. “Prendiamo sul serio la tutela del “diritto al gioco” dei bambini e delle bambine di Parma, ai quali vogliamo restituire una Città più rispettosa dei loro desideri e dei loro bisogni“, vuole sottolineare l’Assessore ai Lavori Pubblici e alla Legalità. Concetto ribadito da Francesco De Vanna, delegato al Verde Pubblico: “Desideriamo proseguire e consolidare gli investimenti a favore dello spazio pubblico cittadino, con particolare riferimento alle aree verdi nelle quali le famiglie, i giovani e gli anziani possono incontrarsi, condividere esperienze, rafforzare i legami di comunità che garantiscono la coesione sociale dei nostri quartieri. Una città con aree verdi attrezzate, nelle quali è possibile giocare in sicurezza è sicuramente più forte solidale ed inclusiva”.

© riproduzione riservata