Il Parma perde col Torino 1-0 e retrocede matematicamente in Serie B
Credits Photo Parma Calcio

Attesa finita, il Parma retrocede in Serie B con quattro giornate di anticipo. La rete di Vojvoda porta il Torino alla vittoria e condanna i crociati. Una nuova sconfitta che stavolta porta il verdetto che si aspettava ormai da diverse settimane. I gialloblu giocheranno in cadetteria la prossima stagione. In tribuna grande delusione sul volto del Presidente Kyle Krause.

LA PARTITA – Si fa vedere subito il Torino che al 14′ con Sanabria sfiora subito il vantaggio. Il suo colpo di testa finisce a lato di poco. Al 16′ il tentativo di Brugman viene comodamente parato da Sirigu. Il Torino fa la partita ma non colleziona tante palle gol. Al 23′ crociati vicini alla rete dello 0-1 con Cornelius, bravo a staccare e colpire di testa. Conclusione sopra la traversa di poco. Un minuto dopo arriva l’occasione più limpida del primo tempo. Ansaldi scuote la traversa di Sepe con un insidioso sinistro ma il risultato rimane sempre sullo 0-0. Al 45′ errore di Sepe in uscita, non ne approfitta il Torino. Grande equilibrio al termine della prima frazione di gioco.

Nella ripresa è il Toro a provarci, alla ricerca costante del guizzo decisivo per il gol del vantaggio. 1-0 che arriva al 63′ con il cross decisivo di Ansaldi che serve Vojvoda, colpo sicuro per il gol granata. Il Parma accusa il colpo e non è praticamente mai pericoloso dalle parti di Sirigu. Al 72′ scende in cattedra Belotti. Prima gli viene annullato un gol per offside poi colpisce un palo. Al 90′ il Torino può festeggiare una vittoria fondamentale per la classifica. Il Parma perde e retrocede matematicamente in Serie B. Una retrocessione meritata per la stagione da incubo dei crociati.

© riproduzione riservata