Nella puntata di lunedì di Presa Diretta si è parlato del progetto “Salute Donna” della Casa della Salute Parma Centro

In onda lo scorso lunedì sera, nel corso del programma “Presa Diretta” di Rai3 il servizio registrato al consultorio familiare della Casa della Salute Parma centro. La struttura dell’Asl è stata presa ad esempio per evidenziare il corretto funzionamento della sanità, con particolare attenzione al progetto di dimissione appropriata a 72 ore dal parto. Quella di Parma è l’unica esperienza di questo tipo in Emlia Romagna: un progetto nato vent’anni fa con l’obiettivo di accompagnare e assistere in modo sicuro la neo mamma e il suo bebè al loro rientro a casa, dopo il parto.

Al microfono del giornalista di Presa Diretta, Giuseppe Laganà, hanno risposto numerose mamme utenti del consultorio e del progetto; Carla Verrotti, responsabile della Salute Donna; Maria Cristina Lottici, ostetrica del consultorio ed Emanuele Voccia, pediatra di famiglia tra i fondatori dell’iniziativa. Il progetto prevede la scelta del pediatra già durante la gravidanza, e un contatto diretto tra le ostetriche della Maternità e del consultorio, per consentire entro tre giorni dalla dimissione dall’ospedale la visita del neonato e della sua mamma.

Altissimo il tasso di adesione del progetto: ogni anno, aderisce il 95-97% delle circa 3.500 donne che ogni anno partoriscono a  Parma e provincia.“

© riproduzione riservata