È stata presentata ieri mattina in municipio la XI edizione dei“Giochi delle 7 Frazioni”, evento che celebra lo spirito di comunità, la competizione leale e la solidarietà. Le gare avranno come tema e filo conduttore i grandi film che hanno fatto la storia del cinema, il titolo sarà “Ciak si gioca”.

Ne hanno parlato l’assessore allo Sport Marco Bosi, il presidente dell’Associazione dei Giochi delle 7 Frazioni Marco Stocchi, Pier Giorgio Petronini, professore ordinario di Patologia Generale dell’Ospedale Maggiore di Parma, Marcello Tiseo, professore associato dell’Università di Parma e direttore dell’Oncologia dell’Ospedale Maggiore di Parma, Roberto Scarica, presidente di Famija Alberese, e i presentatori della serata Stefania Biacchi e Achille Maini.

La manifestazione si svolgerà sabato 8 giugno 2024 a partire dalle 20.30 ad Alberi, nell’area verde della sede della Famija Alberese (coorganizzatrice) in via delle Gaggie 4.

Le frazioni che partecipano alla competizione sono: AlberiCarignanoCorcagnanoGaionePanocchiaSan Ruffino e Vigatto

Ogni frazione ha formato la propria squadra, composta da 16 persone di cui 14 concorrenti, 6 ragazze e 8 otto ragazzi, più il capitano e una mascotte.

L’evento è reso possibile grazie al generoso supporto di sponsor pubblici e privati, che condividono l’obiettivo di promuovere l’unità e la coesione della comunità. Il Comune di Parma ha patrocinato e coorganizzato l’evento attraverso l’assessorato allo sport. Il ricavato della serata sarà devoluto alla ricerca sul cancro sostenendo il lavoro del Professore Ordinario di Patologia Generale dell’Ospedale Maggiore di Parma, Pier Giorgio Petronini, e di Marcello Tiseo, professore associato dell’Università di Parma e direttore dell’Oncologia dell’Ospedale Maggiore di Parma.

La manifestazione sportiva, quindi, sarà anche un momento di solidarietà, sostenendo la lotta contro il cancro attraverso la ricerca e offrendo speranza a chi ne ha più bisogno. Un particolare ringraziamento da parte dei promotori dell’iniziativa va a tutti i volontari e gli organizzatori che hanno lavorato instancabilmente per rendere possibile l’evento: la loro dedizione e l’entusiasmo sono la vera forza che anima i “Giochi delle 7 Frazioni”.