Nel percorso inseriti punti ristoro e caseifici dove scoprire la lavorazione del Parmigiano e fare degustazioni

Attraversare la Via Francigena nel Parmense rappresenta un viaggio nel regno del Parmigiano Reggiano. Ad indicarlo, da giugno, sono anche tre cartelli informativi collocati nei comuni di Fidenza, Medesano e Berceto.Sei nella terra del Parmigiano Reggiano“: questo il messaggio lanciato ai turisti e ai pellegrini in cammino lungo l’itinerario culturale del Consiglio d’Europa. L’iniziativa, realizzata dal Consorzio del Parmigiano Reggiano, Associazione Europea delle Vie Francigene, Studio Guidotti e i Comuni di Fidenza, Medesano e Berceto, rientra nell’ambito del progetto “Sosta & Gusta” pensato per permettere ai pellegrini di conoscere sempre di più la bontà e le caratteristiche uniche di questa eccellenza italiana conosciuta nel mondo.

Integrare la Via Francigena con i territori che attraversa e le eccellenze eno gastronomiche che li caratterizzano, rappresenta una scelta strategica cruciale per il consolidamento e la crescita di questo importantissimo cammino che attraversa il cuore dell’Europa. A Fidenza, siamo profondamente convinti che questa sia la strada giusta e i dati sull’affluenza turistica del 2018 stanno a confermarlo“, sottolinea Andrea Massari, sindaco di Fidenza. Il sindaco di Medesano Michele Giovanelli pone l’attenzione sul cartello di Piazza Marconi che è in un “luogo centrale dove passano i pellegrini attenti osservatori e primi ambasciatori del gusto“. Per Luigi Lucchi, sindaco di Berceto “la pubblicità è l’anima del commercio e pertanto il cartello di un prodotto supremo come il Parmigiano Reggiano, conosciuto in tutto il mondo, decreta il successo della Via Francigena e il potenziale aumento dei pellegrini che riscontriamo ogni anno“.

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

La prima parte del progetto ha visto protagonisti i caseifici che possono accogliere i visitatori e spiegare le fasi delle lavorazioni. Ora si è voluto ampliare l’iniziativa, individuando i punti ristoro e vendita del Parmigiano Reggiano ubicati sull’itinerario francigeno nel tratto da Fidenza al Passo della Cisa. I pellegrini potranno degustare il formaggio, assaporando le diverse stagionature e biodiversità senza discostarsi dal tracciato. “Da oltre 900 anni il Parmigiano Reggiano accompagna i pellegrini lungo la via Francigena – afferma Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano – Da allora poco è cambiato lungo il percorso: il Parmigiano Reggiano nasce ogni giorno dai medesimi, tre, straordinari ingredienti – latte, sale e caglio – senza alcun conservante o additivo“.

Per aiutare i pellegrini a scoprire questi punti, è stata realizzata anche una cartina del percorso Fidenza-Passo della Cisa, con la segnalazione dei vari indirizzi. Un utile strumento consultabile sul sito e sull’App di riferimento dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) e nelle pagine dedicate al progetto Sosta & Gusta. 

© riproduzione riservata