Le eccellenze territoriali della Pedemontana – “Dai castelli ai parchi, dai prodotti delle filiere alimentari ai Musei del cibo, senza dimenticare le terme o i percorsi per un turismo outdoor.” – come annuncia l’assessore al Turismo dell’Unione Pedemontana e sindaca di Collecchio, Maristella Galli, saranno protagoniste nel servizio “Linea Verde Tour“. La nota trasmissione di Rai 1, infatti, ha acceso i riflettori sulla Food Valley dei cinque Comuni di Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo. Le cui ricchezze storiche, artistiche ed enogastronomiche, entreranno nelle case degli affezionati telespettatori sabato 24 ottobre, alle ore 15.
I piccoli assaggi di atmosfera e bellezza dei luoghi, catturati dalle telecamere di Linea Verde, faranno pregustare allo spettatore il piacere di toccare con mano e respirare a pieni polmoni le sensazioni e i profumi che queste terre offrono.

Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone Calabrese si immergeranno nella cornice della Pedemontana Parmense, alla scoperta dei tesori racchiusi al suo interno. Dalla Fondazione Magnani Rocca, una delle più importanti istituzioni culturali in Italia per l’eccezionale Collezione, al Museo Renato Brozzi, che accoglie la produzione dell’artista traversetolese. Passando per il Castello di Felino (sede del Museo del Salame), la Corte di Girola e il suo Museo del Pomodoro, la Rocca Sanvitale di Sala Baganza (con il suo Museo del Vino) e il Castello di Montechiarugolo. Le telecamere di Linea Verde, però, non si limiteranno a presentare esclusivamente le bellezze architettoniche e artistiche dei comuni parmensi. Il pubblico, infatti, verrà condotto in un viaggio che coinvolge molteplici percezioni: cercando di trasmettere i sapori inimitabili del Parmigiano-Reggiano e quelli naturali del Parco del Taro e del Parco dei Boschi di Carrega (nel quale si trova anche la residenza di caccia di Maria Luigia).

In un periodo economico difficile, che coinvolge particolarmente il settore turistico e commerciale, l’Unione Pedemontana e l’ente Parchi del Ducato hanno fortemente voluto e finanziato questo progetto (al quale hanno aderito anche Ascom e Consorzio del Parmigiano-Reggiano, in qualità di sponsor). Proprio come sottolineano le parole, ricche di speranza e di determinazione, del presidente dell’Unione e Sindaco di Traversetolo Simone dell’Orto: “Abbiamo voluto investire su un’iniziativa promozionale di livello nazionale, che potesse sostenere il nostro comparto turistico – aggiungendo – Siamo convinti che la puntata di Linea Verde Tour sia un’ottima opportunità di marketing per il nostro territorio, ricco di storia, cultura, natura e bellezze architettoniche e prodotti enogastronomici eccezionali, che meritano l’attenzione del grande pubblico. Un’opportunità che va oltre al momento contingente, e che ci permetterà di attrarre turisti anche quando l’emergenza Covid sarà superata“. Il servizio che verrà trasmesso in televisione, infatti, ha come obiettivo anche quello di promuovere un turismo “slow”, da vivere con gusto, e che ha tutte le carte in regola per meritare un posto sulla prima rete nazionale.

© riproduzione riservata