Pesca al salmone: dove è possibile praticarla

Tra gli alimenti più pregiati, appetitosi, nutrienti e versatili, il salmone fa storicamente parte della cucina tipica di Paesi agli antipodi come Norvegia e Giappone, e sta rapidamente riscuotendo uno straordinario successo anche nel nostro Paese.

Eppure, fino a non troppo tempo fa si trattava di un alimento non particolarmente conosciuto in Italia. Il salmone, infatti, non è presente nel Mar Mediterraneo, ama il freddo, e deve necessariamente essere importato. Il salmone fresco è in commercio nel nostro Paese da quando sono state messe a punto adeguate modalità di trasporto veloce sulle lunghe distanze.

Appartenente alla Famiglia Salmonidae insieme a trote e salmerini, il salmone è il più noto esemplare della specie iperalina, dalle abitudini anadromiche, ovvero nasce in acque dolci di fiumi e torrenti, per poi migrare verso il mare dove vive da uno a tre inverni prima di fare ritorno in acqua dolce per la riproduzione, affidandosi alla memoria olfattiva e visiva.

I salmoni occupano tuttora l’area geografica compresa tra l’Oceano Pacifico e l’Oceano Atlantico settentrionale, dove la pesca al salmone è attivamente praticata. Il salmone viene pescato attivamente in Islanda, Canada, Alaska, Russia, Scozia e Irlanda. Conosciamo meglio questa affascinante attività, e scopriamo dove è possibile praticarla.

Islanda

L’Islanda è nota per la pesca al salmone, ampiamente praticata da luglio a fine settembre nel tratto superiore del fiume Sandá, e nel tratto compreso tra la cascata Hjálparfoss e il punto in cui il fiume Fossá confluisce nel Thjorsa. È possibile praticare la pesca in mare aperto con la lenza e, in inverno, la pesca sotto il ghiaccio. Ricordiamo, però, che per la pesca al salmone in Islanda è indispensabile prenotare con largo anticipo il permesso di pesca.

Canada

La pesca al salmone è una delle attività più fiorenti in Canada, primo Paese al mondo per l’esportazione di prodotti ittici. Il fiume San Lorenzo, sul versante atlantico, e il Fraser, il principale corso d’acqua del Paese, sono i luoghi prediletti per la pesca al salmone in Canada.

In Canada la pesca al salmone è uno degli sport più praticati e seguiti a livello nazionale, insieme a basket, rugby, baseball, tennis, pallavolo, calcio, badminton e golf, tutte discipline su cui è possibile puntare tramite il portale scommesse.netbet.it, autorizzato da ADM.

Alaska

La pesca al salmone in Alaska è aperta per tre mesi all’anno. Il salmone selvaggio dell’Alaska è caratterizzato da una carne tendenzialmente più magra e da un sapore più intenso rispetto al salmone di allevamento, e di colore rosso acceso, dovuto all’alimentazione naturale composta perlopiù da crostacei.

Russia

La pesca al salmone atlantico è attivamente praticata nelle province settentrionali della Russia Europea, specialmente nella regione dell’Arkhangelsk, dove il fiume Dvina Settentrionale incontra il Mar Bianco, ma anche nelle penisole di Kanin, nella Russia europea artica, e di Kola, all’estremità nord-occidentale del territorio della Federazione Russa, tra il Mar Bianco e il Mare di Barents. La qualità dei salmoni della penisola di Kola è ritenuta eccellente, grazie principalmente alla scarsa popolazione e al basso livello di industrializzazione che caratterizza questa regione. 

Scozia e Irlanda

Anche la Scozia e l’Irlanda sono grandi produttori di salmone di qualità, e la stagione della pesca va da febbraio a ottobre. Crescendo in un mare più aperto, con correnti molto forti, il salmone irlandese e scozzese tende a sviluppare una muscolatura più robusta rispetto al salmone da allevamento, con carni molto saporite e più consistenti. 

Viaggi organizzati pesca al salmone

Nella penisola scandinava o in Alaska e in Islanda la pesca nelle acque interne è severamente regolamentata. Un’approfondita conoscenza del territorio, della normativa vigente e delle leggi in materia è indispensabile per la pratica della pesca al salmone. Consigliamo, pertanto, di affidarsi sempre a enti accreditati, guide locali, e pescatori professionisti per tour guidati, con alloggio in villaggi tipici. Dalla possibilità di pescare sotto il sole di mezzanotte durante la stagione estiva alla famosa pesca nel ghiaccio in inverno, la scelta è ampia.

© riproduzione riservata