Regione, KilometroVerde e Parchi del Ducato: uniti insieme per la piantumazione di alberi in Provincia di Parma

Aumentare le aree verdi e i boschi permanenti nei territori di pianura all’interno e attorno alle città significa contrastare le emissioni di CO2 e ad altri agenti inquinanti, migliorare la qualità dell’aria, il raffrescamento dell’ambiente e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici“, – questi, i motivi che hanno spinto all’accordo di partnership tra Regione, KilometroVerde e Parchi del Ducato. L’intesa – per rendere più capillari, diffuse ed efficaci le azioni di piantumazione in provincia di Parma previste dal KmVerde – è stata raggiunta venerdì 11 novembre durante l’incontro, presso il Vivaio Forestale Ponte Scodogna. L’Assessore regionale Barbara Lori, il Presidente dei Parchi del Ducato Agostino Magalli, la Sindaca di Collecchio Maristella Galli e il Direttore tecnico del Consorzio Forestale KilometroVerde Antonio Mortali, si sono riuniti nel Parco Boschi di Carrega e hanno avuto l’occasione di suggellare l’unione di intenti e la collaborazione tra i soggetti coinvolti.

Il Presidente dei Parchi del Ducato, Agostino Maggiali, si è detto molto contento –“di dare il nostro contributo a questa grande operazione di forestazione della pianura. Noi sosteniamo questa iniziativa che è anche un progetto culturale per sensibilizzare le nuove generazioni sui temi dell’ambiente e dell’ecologia“. Il ruolo dei Parchi del Ducato sarà quello di creare una rete di intese tra la Regione Emilia Romagna, Kilometroverde e le imprese che vorranno avviare nuove piantumazioni. La Sindaca di Collecchio, Maristella Galli, sottolinea come “L’attività del vivaio di Ponte Scodogna, alle porte di Collecchio, è fondamentale nella realizzazione di questo ambizioso progetto“. Esso, infatti, mette a disposizione le proprie piante e si pone come soggetto di raccolta e smistamento delle piante inviate dagli altri vivai regionali e destinate agli interventi di riforestazione in provincia di Parma. Da qui, poi, le piante saranno inviate ai Comuni e alle imprese che le richiederanno e al Kilometroverde Parma. Il Consorzio Forestale – nato nel maggio 2020 per promuovere attività di riforestazione per contrastare i cambiamenti climatici” – come tiene a ricordare il Direttore Antonio Mortali, si impegna a fornire, a chi desidera effettuare nuovi impianti forestali, le indicazioni necessarie per assicurare la coerenza di lavori di piantumazione con gli strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica.

Quello tra Regione, Parchi e Consorzio Forestale è un lavoro di squadra, fortemente voluto e impegnato, che prevede la piantumazione soprattutto nelle zone di pianura e periurbane che soffrono maggiormente di mancanza di verde e di cattiva qualità dell’aria. A questo proposito, Barbara Lori, Assessore Regionale alla montagna, alle aree interne e alla programmazione territoriale, spiega che: “Grazie alla convenzione con i Parchi forniremo gratuitamente le piante che saranno messe a dimora per rinverdire, con diverse decine di migliaia di alberi, la fascia pianeggiante e collinare della provincia di Parma“.

© riproduzione riservata