Domani le celebrazioni ufficiali sotto i Portici del Grano: per tutto il giorni stand informativi e raccolta fondi per le associazioni dei donatori

Il prossimo weekend si terrà in Piazza Garibaldi la 38^ edizione della Festa del Dono di Parma. Nata nel 1981, per volontà del Comune, con l’obiettivo di rivolgere pubblicamente un ringraziamento a tutti coloro che con il prelievo e la donazione del loro sangue danno un aiuto concreto ai sanitari nella cura di pazienti necessitanti di una trasfusione. Negli anni successivi il riconoscimento è stato esteso a tutti coloro che, donando una parte di sé, in modo gratuito e volontaristico, permettono a persone affette da gravi patologie di guarire o di avere una possibilità di continuare a vivere come avviene con un trapianto di cellule staminali o di organi.

Un momento che unisce oltre a FIDAS e AVIS per la donazione del sangue, ADISCO, per la donazione del cordone ombelicale, ADMO, donazione midollo osseo e AIDO, donazione di organi. Due giornate che vogliono essere un momento di riflessione sul ruolo dei volontari e dei donatori oggi e sull’importanza della solidarietà. Le associazioni propongono alla città un’iniziativa che va a sottolineare la generosa scelta dei donatori e che vuole intercettarne di nuovi.

Questa iniziativa che rientra nella campagna nazionale #DonareMiDona per il Giorno del Dono 2019” – sottolinea Nicoletta Paci, assessore del Comune di Parma con delega alla Sanità e all’Associazionismo – “riunisce nel cuore di Parma associazioni molto importanti per la città e per i suoi cittadini. Sono molto contenta, ogni anno, di vedere nella nostra Piazza i loro coordinatori e le tantissime persone che raccolgono l’invito a fare di noi stessi una mano tesa a chi è in difficoltà. Queste persone, la loro attività e questa festa che da tanti anni le vuole ringraziare sono uno dei più bei momenti di Parma“.

Il programma

Le iniziative avranno inizio nel pomeriggio di oggi, alle ore 18.30, lo spettacolo di Danze Popolari di Terra di Danza. Sabato 5 ottobre, dalle 10.00 alle 19.00, le associazioni allestiranno uno stand nei pressi dei Portici del Grano per distribuire materiale informativo e rispondere a eventuali domande e raccogliere fondi anche attraverso una lotteria ad estrazione.

La cerimonia ufficiale, che sarà condotta da Rose Ricaldi, si svolgerà sotto i Portici del Grano con inizio alle 15.30. Dopo la  benedizione dei labari delle Associazioni le premiazioni dei donatori saranno introdotte dal Coro del Liceo Marconi diretto dal Maestro Leonardo Morini. Si proseguirà con il saluto delle Autorità e delle Associazioni e la consegna delle pergamene. Concluderà la manifestazione il Coro del Liceo Scientifico Linguistico “Marconi”. 

© riproduzione riservata