Fornasetti Theatrum Mundi

Il direttore del Complesso Monumentale della Pilotta, Simone Verde, ha deciso di posticipare il termine della mostra Fornasetti Theatrum Mundi al prossimo 25 luglio. L’installazione, curata da Barnaba Fornasetti, direttore artistico dell’atelier milanese, da Valeria Manzi, co-curatrice delle attività culturali e presidente dell’associazione Fornasetti Cult e dal direttore del complesso della Pilotta, Simone Verde, nasce dall’intento di voler accostare la classicità della Pilotta con il design contemporaneo di cui Fornasetti è maestro. “La mostra è stata accolta con entusiasmo dai visitatori che hanno avuto il tempo di venire a trovarci nell’intervallo tra i due lockdown e per questo abbiamo voluto fortemente una proroga fino a luglio” spiega il direttore Verde.

Le opere di Fornaretti creano un ambiente in cui storia e design vivono in simbiosi – continua Verde – Un’installazione potente ma allo stesso tempo garbata e mai invasiva“. Tra le tante proposte della mostra l’opera, forse, più apprezzata dai visitatori sono state le immagini dei volti nei piatti collocati come fossero spettatori sulle gradinate del Teatro Farnese. Interessante anche la creazione di una compilation musicale d’accompagnamento nella visita della mostra, scaricabile dal profilo Fornasettiofficial su Spotify. L’esposizione conta 21 vetrine collocate nella Galleria Petitot che vanno a rigenerare il patrimonio classico del museo. “Ci sono figure e simboli disposti in ordine ben preciso all’interno del teatro dotando l’immaginazione della capacità di interpretare il mondo” ha commentato l’azienda milanese. Il nome Fornasetti Theatrum Mundi deriva proprio da quest’idea dell’artista di ricreare nella Pilotta quell’ambiente tipico del teatro Vitruviano.

© riproduzione riservata