La piena del Po ferma il November Porc: annullate le serate sull’argine di venerdì e sabato a Polesine; confermato il programma nel centro storico

POLESINE PARMENSE | Cambio di programma per il November Porc: non è stato possibile allestire il PalaPo a causa della piena del Grande Fiume. A Polesine, nella prossima tappa della grande festa dedicata al maiala nella Bassa parmense, la manifestazione si terrà solo nel centro abitato. 

La piena del Po ferma il November Porc. Cambio di programma per la tappa di Polesine Parmense: l’organizzazione non è riuscita ad allestire il PalaPo ed è quindi stata costretta, anche per motivi di sicurezza nei confronti di espositori e visitatori, ad annullare le serate di venerdìsabato. La manifestazione è si terrà solo nel centro abitato: attivi i ristoratori della zona e gli espositori con il cibo da strada. 

Dopo il successo della prima tappa, a Sissa, il November Porc è costretto ad una battuta d’arresto dovuta alla piena del Po a Polesine Parmense. Quest’anno sono due le iniziative collegate alla manifestazione; Casa Nebbia a San Secondo ParmenseBusseto Festival Guareschi nella cittadina verdiana. L’obiettivo del November Porc, sempre pienamente raggiunto, è la valorizzazione e la promozione del territorio della Bassa parmense e delle sue eccellenze tra cui Culatello di Zibello, Prosciutto di Parma, Spalla Cotta di San Secondo, Spalla Cruda di Palasone, Parmigiano Reggiano e vino Fortana IGP. 

Polesine Parmense i mercati delle eccellenze apriranno al pubblico dalla mattina di sabato, nel centro storico. Alle 15.30 della domenica, invece, sarà pronto da assaggiare il Pretone, preparato da abili norcini: l’anno scorso ha raggiunto il peso di 380 kg. Nei ristoranti aderenti alla Strada del Culatello c’è “A Tavola con November Porc”, con menù a prezzi concordati, con la novità che, per ricordare il “papà” di Peppone e don Camillo, verranno proposti piatti ispirati a Guareschi.

Le tappe successive del November Porc saranno a Zibello, dal 16 al 18 novembre con protagonista lo strolghino; e a Roccabianca, dal 23 al 25 novembre con la cicciolata

© riproduzione riservata