Il presidente della Camera, Roberto Fico ha convocato per lunedì 24 gennaio il Parlamento in seduta comune, con la partecipazione dei delegati regionali, per l’elezione del Presidente della Repubblica. Il prossimo 3 febbraio, infatti, dopo sette anni scadrà il mandato di Sergio Mattarella, e con la convocazione dei grandi elettori ha inizio la procedura per l’elezione del nuovo capo dello Stato. La scelta del garante dell’unità nazionale spetta a 630 deputati, 321 senatori e 58 delegati regionali, con voto a scrutinio segreto. Nelle prime tre votazioni è indispensabile il quorum qualificato di due terzi dell’assemblea parlamentare (673 elettori su 1009). Dal quarto scrutinio sarà sufficiente per l’elezione raggiungere la maggioranza assoluta (505 elettori su 1009).

Con gli algoritmi di intelligenza artificiale di Kpi6*, AGI ha monitorato le conversazioni sulle elezioni Presidente della Repubblica, per capire di chi si parla maggiormente tra i numerosi nomi di possibili candidati, ipotizzati in questi giorni dalle varie forze politiche e da fonti parlamentari. Nel mese di dicembre sul web si è cominciato a parlare dell’elezione del prossimo Presidente della Repubblica in modo consistente, con volumi crescenti; solo su Twitter si sono registrate 90mila conversazioni, principalmente di uomini (73%), uniformemente distribuite sull’intero territorio nazionale, con picchi di interesse in crescita in questi primi giorni di gennaio 2022.

Analizzando i nomi più menzionati è stata individuata una rosa di 14 personalità politiche menzionate con più frequenza, di cui cinque donne: Draghi, Berlusconi, Cartabia, Casini, Moratti, Casellati, Prodi, Bersani, Franco, Segre, Gentiloni, Bonino, Pera e Gianni Letta. I nomi dei quali si parla con maggiore frequenza, nettamente distaccati da tutti gli altri sono quelli di Mario Draghi e Silvio Berlusconi, che insieme assorbono l’86% delle conversazioni. Una corda a due, con una distanza praticamente incolmabile per ora, con altri possibili candidati. Seguono la ministra della giustizia, Marta Cartabia (3,10%), Pier Ferdinando Casini (2.26%). Tutti gli altri si posizionano sotto la soglia del 2%. Una discussione quindi concentrata su due soli possibili candidati, con storie politiche e personali molto diverse, accomunati dall’hashtag #PresidentedellaRepubblica.

Fonte: AGI

Chi scegliereste come Presidente della Repubblica?

Chi scegliereste come Presidente della Repubblica?

© riproduzione riservata