pubblica illuminazione

Nei giorni scorsi la Giunta comunale di Medesano ha approvato il progetto esecutivo per gli interventi di riqualificazione straordinaria della pubblica illuminazione. L’importo complessivo di €841.058,39 è a carico dell’Amministrazione comunale e i lavori verranno eseguiti da CPL CONCORDIA, l’azienda che si è aggiudicata la gara di gestione della pubblica illuminazione con accordo pluriennale. La progettazione dell’intervento pubblico era stata avviata dalla precedente amministrazione. I lavori inizieranno i primi di giugno e saranno divisi in quattro stralci.

Le opere previste sono di vario tipo. Una parte è finalizzata alla messa in sicurezza delle strade, con la rimessa in funzione del semaforo di Sant’Andrea Bagni, all’uscita della scuola primaria del paese e il posizionamento di nuove telecamere di contesto e telecamere OCR per la lettura delle targhe. Altre sono volte alla riqualificazione del servizio di pubblica illuminazione: la sostituzione dei fari con le lampade a LED nei 2.100 punti luce del territorio e il miglioramento delle linee e dei quadri elettrici esistenti per ridurre i guasti e il conseguente spegnimento dei lampioni in alcune zone.

Altri lavori puntano all’estensione del servizio di illuminazione: la realizzazione di due nuovi quadri elettrici in Piazza Marconi a Medesano, utili per lo svolgimento del mercato del giovedì e l’organizzazione delle fiere, e il potenziamento della pubblica illuminazione tramite estensione delle linee già esistenti. A queste si aggiungono il posizionamento di nuovi punti di accesso alla rete internet con Wi-Fi libero e, infine, la realizzazione di un’illuminazione artistica su due edifici storici del Comune: il Palazzo Municipale e la Chiesa di Santa Lucia.

© riproduzione riservata