Puzzle: un passatempo che non muore mai

Nonostante il puzzle sia un gioco da tavola che è nato nel 1760 è ancora oggi acquistato ed utilizzato da milioni di persone ogni anno. Sia da solo che in compagnia potrai sederti ad un tavolo o appoggiarti sul pavimento ed iniziare a comporre e realizzare il tuo nuovo puzzle, sia che sia una composizione di pochi pezzi, sia che metti insieme centinaia di tasselli realizzando una vera e propria opera d’arte. All’inizio tutti i puzzle erano composti da pochi semplici tasselli che veniva utilizzati per insegnare la geografia ai più piccoli e da quel momento i puzzle si sono evoluti notevolmente e sono stati fatti passi da gigante.

Ad oggi, infatti sono realizzabili delle vere e proprie opere d’arte, molto spesso che vengono utilizzate come suppellettili o come arredi per una stanza. Questo utilizzo ornamentale di questo gioco da tavola è aumentato notevolmente da qualche decennio a questa parte. Il motivo principale di questa crescita è dovuta all’avvento dei puzzle 3D, che hanno reso l’opera d’arte ancora più realistica ed incredibile. Mettendo in rilievo e possibili da realizzare alcuni tra i monumenti artistici più belli al mondo e dei luoghi più suggestivi.

Puzzle 3D: un’idea innovativa

puzzle 3D hanno completamente stravolto la concezione di puzzle precedente. L’avvento della terza dimensione, la profondità, ha reso possibile una nuova tipologia di realizzazione e la possibilità di creare capolavori artistici. Grazie a questa nuova meccanica, potrai ricreare in rilievo non solo quadri simbolo dell’arte mondiale o paesaggi mozzafiato, ma anche monumenti storici o edifici simbolo della cultura mondiale. Potrai acquistare, costruire ed esporre direttamente a casa tua le varie raffigurazioni della Casa Bianca, della Tour Eiffel o della Cattedrale di Notre Dame.  Sono anche disponibili i simboli della storia, come per esempio il Colosseo. Come per i puzzle in 2D, anche per quelli in 3D è possibile scegliere il livello di difficoltà che è variabile in base ai numeri di tasselli presenti nella composizione.

©️ riproduzione riservata