Gli assessori Guareschi e Capelli: “Un provvedimento importante per tutte quelle famiglie in cui la retta del nido impatta in modo importante sul bilancio familiare”

Anche il Comune di Busseto ha reso operativa l’iniziative della Regione Emilia Romagna, volta a contenere il costo delle rette dei nidi. In totale la Regione ha stanziato 18 milioni di euro per l’abbattimento o l’azzeramento delle rette dei nidi, di cui 15.868,95 euro sono stati destinati al Comune di Busseto come misura sperimentale di sostegno economico alle famiglie per l’anno 2019-2020. 

I 15mila euro della Regione – spiega l’assessore al Bilancio Stefano Capellihanno contribuito ad abbassare del 40% le rette degli asili nidi alle famiglie che hanno un’ISEE di valore pari o inferiore a 26mila euro, limitatamente all’anno educativo 2019/2020. Rimane, invece, invariata la tariffa di 4€ per ogni pranzo effettivamente consumato”.

Soddisfatta del provvedimento anche l’assessore alle Politiche Sociali e Istruzione Elisa Guareschi, che auspica un proseguimento da parte della Regione dell’opera di finanziamento per l’abbattimento delle rette dei nidi: “Si tratta – ha affermato – di una misura molto importante per tutte quelle famiglie che devono fare i conti con un bilancio familiare non consistente; la retta del nido può incidere come l’affitto di una casa, per questo auspichiamo continuità da parte della Regione.Questo progetto potrebbe rivelarsi, anche un’importante supporto alla natalità. Frequentare il nido ha una doppia valenza: individuale e sociale in quanto viene integrata l’attività educativa della famiglia, favorendo un equilibrato sviluppo psico-fisico del bambino, aiutando il piccolo a superare le difficoltà proprie dell’età e ad acquisire le abilità, le conoscenze nonché le competenze affettive e relazionali necessarie per costruire un’esperienza di vita stimolante ed equilibrata. L’asilo nido si focalizza sul bambino e il suo ambiente familiare, proponendo ai genitori un’esperienza educativa in un contesto esterno a quello familiare, con il supporto di personale qualificato promuovendo in sinergia una vera alleanza educativa fin dalla tenera età”.

© riproduzione riservata

.