L’accordo tra Comune e Ausl è stato firmato ieri alla presenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini

La Casa della Salute di Salsomaggiore avrà sede alle Terme Zoja, la struttura di via Lungoparco Mazzini della città termale. A sancire questo impegno è l’accordo di programma siglato ieri dal Sindaco di Salsomaggiore Filippo Fritelli e dal Direttore generale dell’Azienda Usl di Parma Elena Saccenti. A presenziare alla firma, il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

Con l’individuazione dell’immobile, si conclude il primo importante step dell’intero progetto della Casa della Salute. La struttura scelta con un’apposita procedura di gara ad evidenza pubblica comunitaria, sarà in affitto. Questa è considerata la migliore soluzione possibile per aprire la Casa della Salute: la posizione centrale e l’ampio parcheggio limitrofo sono infatti garanzia di accessibilità e fruibilità per i numerosi cittadini che si utilizzeranno i servizi presenti.

Nei 1.400 metri quadrati al primo piano delle Terme Zoja troveranno sistemazione: la medicina di gruppo con medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, il punto prelievi, il servizio infermieristico, alcuni ambulatori specialistici, il servizio salute donna, lo sportello unico-CUP e sale d’attesa. Con l’inizio del nuovo anno, aprirà il cantiere per i lavori di ristrutturazione: la Casa della Salute sarà completamente funzionante nei primi mesi del 2021. Quella di Salsomaggiore sarà la sesta Casa della Salute del Distretto, dopo San Secondo, Busseto, Fontanellato, Fidenza e Noceto.

Foto Credits: Marco e Luigi Vasini

© riproduzione riservata