scarpette sant'ilario

Non c’è 13 gennaio che si rispetti senza le “Scarpette di Sant’Ilario“. Durante la festività del Santo patrono di Parma non possono mancare, infatti, questi adorabili biscotti. La forma è inconfondibile, il sapore anche. Si tratta di tipici biscotti al forno che vengono preparati secondo la tradizione e assumono il profilo di una vera e propria scarpetta. Solitamente si servono con una buona Malvasia dolce.

Ma la tradizione vuole che si festeggi con le scarpette solo all’ultimo. Prima si celebra la messa in Duomo, poi si assiste alle premiazioni dell’Amministrazione e, infine, si corre a mangiare questi prelibati dolcetti. Una tradizione che ormai dura da tempo immemore e culmina con i biscotti glassati di Sant’Ilario. La figura che li ha ispirati è realmente esistita: il Vescovo Sant’Ilario di Poitiers. Una leggenda ne racconta l’avvento, ma chissà, sarà mai passata da Parma?

Ingredienti per i biscotti:

  • 500 gr di farina
  • 3 uova e 1 tuorlo
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • La scorza di un limone
  • Le bacche di mezza stecca di vaniglia

Ingredienti per la glassa:

  • 200 gr di zucchero a velo
  • 5 cucchiaini d’acqua tiepida
  • Colorante alimentare a piacere
  • Zuccherini per decorare

Preparazione:

Per prima cosa lasciate per circa venti minuti il burro a temperatura ambiente, dovrà risultare morbido e malleabile. Prendete una ciotola capiente o una spianatoia. Disponete la farina e rompete le uova usandone tre intere e un tuorli. Impastate prelevando la farina dai lati e aggiungendo di tanto in tanto il burro precedentemente fatto a tocchetti, la scorza di limone e le bacche di vaniglia. Al termine della lavorazione l’impasto dovrà essere omogeneo e compatto.

Ora stendete l’impasto con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 5-6 mm. A questo punto aiutatevi con uno stampo apposito o con l’ausilio di un coltello per ricavare tante scarpette. Se optate per il coltello abbiate cura di avere una buona manualità. Inserite in una piastra o in una teglia capiente i un foglio di carta forno; disponetevi i vostri biscotti e cuocete in forno a 160° per circa 30-35 minuti.

Per la glassa. Mescolate lo zucchero a velo e l’acqua insieme mescolando con una spatolina di plastica. Se volete giocare con i colori e la fantasia potete aggiungere il colorante alimentare una volta che zucchero e acqua si saranno ben amalgamati. Utilizzate la glassa solo a cottura ultimata. Disponetela uniformemente sui biscotti e date ulteriore colore aggiungendo gli zuccherini. Servite rigorosamente con Malvasia dolce.

© riproduzione riservata