Oltre 900 mila euro sono stati stanziati per il trasporto delle persone con disabilità dei cinque comuni dell’Unione Pedemontana Parmense

Con il suono della prima campanella sono ripresi anche i servizi di Azienda Pedemontana sociale per garantire il diritto all’istruzione e all’inclusione degli alunni e delle alunne con disabilità, certificati ai sensi della Legge 104/1992. Oltre 900 mila euro sono stati stanziati per il trasporto delle persone con disabilità che frequentano le scuole materne, elementari e medie dei cinque comuni dell’Unione Pedemontana Parmense (Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo), di cui 330mila per Collecchio, 112mila per Felino, 163mila per Montechiarugolo, 106mila per Sala Baganza e 214mila per Traversetolo. Quasi un milione di euro che permettono oltre 6.700 viaggi e ben 1.349 ore settimanali di presenza da parte di 49 educatori scolastici a fianco di 207 alunni.

Servizi fondamentali che assicurano quotidianamente ai giovani utenti e alle loro famiglie il trasporto casa-scuola-casa a bordo del Taxi sociale, realizzato in collaborazione con i volontari Auser e del Circolo Verdi di Monticelli Terme, e il sostegno degli educatori scolastici specializzati (E.S.E.A.). Un lavoro complesso che può essere svolto all’interno di una Equipe Educativa scolastica, costituita presso ciascun Istituto Comprensivo, oppure per mezzo di un affiancamento individuale dell’alunno. L’Educativa scolastica, che nei Comuni dell’Unione è stata affidata per mezzo di una gara d’appalto alla Cooperativa Sociale Auroradomus, prevede un raccordo progettuale insieme alle famiglie e alle istituzioni coinvolte, come la Neuropsichiatria dell’Azienda Usl e l’Istituto comprensivo stesso.

Azienda Pedemontana sociale si è inoltre dotata di uno strumento di valutazione per distribuire gli interventi sul territorio in base al grado di necessità di ciascun alunno. Il supporto ai cittadini fragili è per l’Unione una priorità, una mission nella quale crediamo fortemente”, afferma la presidente dell’Unione e sindaca di Collecchio Maristella Galli. “Il nostro impegno nel supportare gli alunni e le alunne con disabilità è costante e traspare anche dai numeri, che non solo semplicemente delle fredde cifre ma rappresentano persone e famiglie – ribadisce il sindaco di Montechiarugolo e presidente di Pedemontana sociale Daniele FriggeriPerché per noi il “non lasciare indietro nessuno” è una priorità – conclude – e come amministratori cercheremo di fare sempre il massimo possibile”.

© riproduzione riservata