Andrea Massari annuncia: “Raggiunto punto di non ritorno, decidiamo da che parte stare. Proporremo in Consiglio il conferimento della cittadinanza onoraria”

Un messaggio di solidarietà nei confronti di Liliana Segre, oggetto di minacce e posta sotto scorta da parte dello Stato, arriva chiaro e deciso dalla provincia di Parma. Il Sindaco di Fidenza, infatti, appoggia a pieno titolo la proposta della Maggioranza di conferire alla Senatrice della Repubblica Italiana la cittadinaza onoraria borghigiana. “Il bollettino delle ultime 32 ore – fa sapere Andrea Massariracconta che ad una bambina di colore è stato proibito di sedersi su un autobus. Un sindaco ha stabilito che il treno della memoria, che porta gli studenti alla scoperta dell’orrore di Auschwitz, è di parte. Ultimi esempi di una follia che sta divorando il Paese. E Liliana Segre, donna e figura straordinaria, una degli ultimi sopravvissuti ai lager, è stata messa sotto scorta dallo Stato per proteggere la sua incolumità da una valanga di odiatori“.

Non diciamo che è accaduto per caso – scrive il primo cittadino -. Non diciamo che sono solo casi umani. Stavolta, davvero, non giriamoci dall’altra parte passando alla prossima storia. Perché se due Carabinieri devono proteggere una 89enne ex deportata nei campi di sterminio, tatuata col numero di matricola 75190, sopravvissuta al papà e ai nonni che divennero cenere e fumo nei crematori nazisti, insieme a milioni e milioni di persone, significa che la misura è colma. Significa che siamo ad un punto di non ritorno e oggi bisogna scegliere da che parte stare. O di qua, o di là“.

Chiamarsi fuori non è un’ipotesi contemplata – prosegue Massari -, perché Liliana Segre sotto scorta non solo è un nuovo dramma che bussa alla vita di una donna che ha guardato il male negli occhi, ma è un fatto che parla di noi e di quello che siamo diventati, scendendo lentamente i gradini che conducono alla bestialità. Qui non è più una questione politica, di destra, sinistra o di centro“.

Voglio ringraziare il nostro consigliere Omar Spelgatti che ha avanzato questa proposta subito appoggiata con passione da tutta la maggioranza consiliare e dalla Giunta – che ho interpellato al riguardo – e che abbiamo deciso tutti insieme di portare avanti. Come? Porteremo in Consiglio Comunale la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre“, ha concluso il Sindaco.

© riproduzione riservata