La parole forti contro la Sinistra tratte dal blog: “Rischiamo l’africanizzazione e l’islamizzazione della nostra società; siete ipocriti nei confronti della storia”

Il Sindaco di Traversetolo: "Se fosse per la Sinistra saremmo africanizzati e islamizzati"TRAVERSETOLO | Ci ricasca il sindaco Simone Dall’Orto e ancora una volta usa il proprio profilo Facebook per postare parole al veleno, e al limite del razzismo, contro la politica sull’immigrazione della Sinistra. Ma anche in questa occasione non si tratta di farina del suo sacco, bensì di un copia e incolla dal blog Ergatto.com. Parole forti che vengono fatte proprie dal primo cittadino per lamentare quella che secondo lui è una contraddizione nel pensiero di Sinistra rispetto a determinati avvenimenti storici. “È davvero strano che quando alla Casa Bianca c’era il diversamente bianco e intelligente compagno Barak Obama – si legge nel post del primo cittadino -, il nostro Cristoforo Colombo era considerato il grande navigatore che aveva scoperto l’America ed ogni anno il Columbus Day veniva celebrato in tutto il Paese con orgoglio e parate sfarzose in vero stile americano“.

Parole oltraggiose, insomma, nei confronti dell’ex presidente degli Stati Uniti, definito “diversamente bianco”, che proseguono nell’inesorabile atto di tagliuzzamento: “Ma ora c’è l’amministrazione Trump e così la sinistra progressista e liberal degli USA, la peggiore quindi, si accorge dopo oltre cinque secoli che Colombo sarebbe stato un genocida sterminatore di popoli paragonabile ad un qualsiasi Pol Pot o ad un famigerato Hitler“. E prima di concludere rincara la dose: “Con questo nessuno può negare che il grande eccidio della popolazione autoctona nativa dell’America si sia davvero consumato nel modo violento e truce che anche la conquista del West ci ha ricordato, tuttavia fa sorridere che quelli che si indignano per eventi di secoli addietro siano gli stessi che oggi sostengono l’immigrazione illimitata e senza regole che – se fosse per loro – porterebbe all’africanizzazione ed all’islamizzazione dell’Occidente con relativa sostituzione etnica delle popolazioni bianche“.

E conclude parlando addirittura di “genocidio degli europei”, spiegando – senza nessuna prova – che “In parole povere, il genocidio degli indiani è imperdonabile e non doveva essere permesso e mi sta bene, il genocidio degli europei invece è permesso e DEVE essere assolutamente fatto. Come dire due pesi e due misure…ma in fondo è sempre la consueta e conosciuta ipocrisia del pensiero di sinistra che non aggiunge niente di nuovo alla sua deleteria tradizione. Buona domenica italiana e cristiana a tutti“.

Parole rubate da un blog privo di qualsiasi credibilità e prive di qualsiasi fondamento

Il Sindaco di Traversetolo: "Se fosse per la Sinistra saremmo africanizzati e islamizzati"Queste parole, poco condivisibili anche solo dal punto di vista contenutistico, in quanto non supportate da elementi attendibili, istituzionali o accompagnate da prove fondate che ne convalidino la tesi, sono ancora più gravi se si pensa che il Sindaco – prima carica istituzionale del Comune – le abbia copiate da un blog che invita a pensare con la propria testa che porta il nome di Ergatto.com e non abbia firma. Riteniamo, pertanto, che sia molto grave, al di là del rispetto della propria libertà personale, che come organo locale dello Stato Italiano e come ufficiale del Governo, un Sindaco si attribuisca parole senza fondamento di un qualsivoglia blog presente in rete, poco autorevole, inattendibile e senza firma.

Il Sindaco di Traversetolo: "Se fosse per la Sinistra saremmo africanizzati e islamizzati"Oltre a sfruttare malamente i propri canali social per fare del facile populismo, Dall’Orto si è attribuito un pensiero alquanto pericoloso, paragonando il genocidio dei nativi americani a quello che staremmo vivendo in Europa sotto l’effetto dell’immigrazione. Innanzitutto parlare di genocidio dei nativi americani ad opera di Cristoforo Colombo non ha nessuna valenza storica, poiché il navigatore genovese non operò nessuno sterminio etnico, più che altro si macchiò di sporadici episodi di violenza. E se anche si intendesse parlare degli atti brutali subiti dalle popolazioni dell’America del Sud ad opera dei conquistadores spagnoli o portoghesi, di certo non si potrebbero nemmeno lontanamente paragonare ai flussi migratori dell’Età Contemporanea. Questo in quanto tali spostamenti di popolazione non sarebbero motivati da desideri di conquista o appropriazione di ricchezza, bensì da situazioni che impongono la fuga da zone di guerra o di miseria.

© riproduzione riservata

Traversetolo, è polemica sull’ordinanza del Sindaco; la Minoranza chiede di ritirarla