Dal 4 giugno si è aperta la finestra, quindi la possibilità, di ottenere lo sport bonus per il 2019

Questo credito è destinato a imprese, persone fisiche ed enti non commerciali con lo scopo chiaramente di restaurare impianti sportivi pubblici oppure di costruirne di nuovi.

Il primo passo riguarda ovviamente la richiesta che va fatta compilando il modulo disponibile sul sito della Presidenza del Consiglio presso l’apposita sezione dell’ufficio dello sport e va inviata tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo specifico. 

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

La data ultima per l’invio della richiesta, va tenuto bene a mente, è il 4 luglio. Naturalmente, per ogni soggetto che fa richiesta è presente un apposito modulo in cui vanno inseriti specifici dati.

In quello per le persone fisiche, ad esempio, bisognerà inserire tra gli altri la copia della tessera sanitaria oltre a quella di un documento ovviamente ancora valido. 

Per quanto riguarda le imprese, invece, il documento dovrà essere quello del rappresentante legale dell’azienda unito alla visura camerale. Quest’ultima è un documento molto importante che fornisce qualsiasi informazione relativa ad un’impresa iscritta al registro delle imprese tenuto dalla Camera del Commercio.

E’ possibile ottenere la visura della propria impresa comodamente online senza doversi misurare con quelle che possono diventare delle vere e proprie disavventure. Tra i vari professionisti troviamo ad esempio Ufficio Camerale, che tra i propri servizi offre anche la possibilità di acquistare una visura

Fortunatamente i servizi digitali permettono infatti di migliorare decisamente la vita delle imprese e far sì che quelli che una volta erano dei veri e propri pesi che gravavano sullo sviluppo di un’azienda oggi siano solamente dei ricordi. Anche la stessa richiesta per ottenere lo sport bonus 2019, infatti, va consegnata per mail e può essere fatto comodamente e velocemente tramite il dispositivo che si ritiene più comodo in ogni momento della giornata.

Oltre alle cose già elencate nella richiesta chiaramente va inserita anche la dichiarazione del soggetto di voler ottenere il finanziamento, ma non solo. Si devono aggiungere anche le informazioni relative al tipo di restauro o di lavoro che si vuole effettuare.

Terminata la scadenza per la presentazione della domanda il 19 sul sito dell’ufficio dello sport sarà possibile trovare e leggere le graduatorie divise per categoria dei soggetti richiedenti.

© riproduzione riservata