La ricetta custodita in un antico libro delle monache agostiniane

Che siano buonissimi non c’è ombra di dubbio, ma da sempre la ricetta dei tortelli – come del resto spesso accade in occasione delle ricette della tradizione – è oggetto di discussione. Diverse quantità, ingredienti segreti: mettersi d’accordo è impossibile. Dopo una lunga ricerca siamo risaliti al “Libro delle robe mangiative per la cucina” di proprietà delle monache agostiniane che sembra contenere l’antichissima versione dei tortelli d’erbetta.

Ingredienti e preparazione

  • Farina, onze 30
  • Ovi nella pasta, n. 5
  • Ricotta, onze 42
  • Ovi nel pisto, n. 44
  • Erbette, onze n. 30
  • Formaggio bono nel pisto, onze 7 e per accomodarli tutti onze 12
  • Butiro, onze 11
  • Pepe, cucchiaini n.3

Sotto la ricetta è indicata un’annotazione: “Se ne manda al P.Confessore“, a cui ne seguono altre più specifiche: “Se ne darà al fattore n.6, alle servitù n.4“. Non resta che provare se l’antica ricetta del monastero agostiniano è davvero così buona!

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

© riproduzione riservata