La lista civica guidata da Germano Tabaroni è composta da giovani e da candidati della precedente amministrazione

Germano Tabaroni è il candidato sindaco della lista “Nuova Civica per Tornolo” e “con orgoglio” mette a disposizione del territorio le sue esperienze e le sue capacità acquisite nel campo amministrativo, sociale e sportivo. “Fatti, non parole“, il motto che da sempre contraddistingue Tabaroni e che è alla base della lista civica da lui guidata. “Il territorio ha bisogno di un rilancio economico, occupazionale, di strutture e servizi che facilitino la permanenza dei giovani e delle famiglie in questa parte di Appennino“, afferma il candidato sindaco aggiungendo che “Solo chi non fa, non sbaglia mai“. Nato a Tornolo, Tabaroni è fondatore della Pubblica Assistenza Croce Verde di Santa Maria del Taro e del Consorzio di Valorizzazione Alta Val Taro e Tarola. Tra i riconoscimenti ottenuti nella sua carriera citiamo la stella di bronzo del Coni per meriti sportivi e il Cavaliere della Repubblica.

Uno dei temi che caratterizzerà la campagna elettorale dei Comuni dell’Appennino sarà quello del ripopolamento e dell’incremento dei posti di  lavoro sul territorio. Per Tornolo, quali soluzioni pensate possano essere efficaci per far tornare le famiglie ad abitare la montagna e convincere quelle che già ci vivono a non abbandonarla? 

Il problema del ripopolamento e dell’incremento dei posti di lavoro sui territori appenninici, come quello del Comune di Tornolo che ha una dispersione di frazioni su circa 68 kmq con un totale di circa 970 abitanti prevalentemente anziani, non è di soluzione rapida ed immediata e non basterà un mandato amministrativo per risolverlo, in quanto si inserisce in un quadro generale di crisi economica di tutta la Nazione e di una politica di razionalizzazione che non ha certo favorito i piccoli comuni montani. Noi cercheremo di invogliare la gente, soprattutto i giovani, a non abbandonare i loro paesi natii e a trovare su questi territori motivi per creare occasioni di lavoro. In sintesi agiremo su più fronti: in primis una viabilità efficiente che permetta comunicazioni e spostamenti in sicurezza; poi la copertura 4G di tutto il territorio, con l’ampliamento dei servizi di telefonia mobile, di internet e wi-fi nelle zone ad oggi scoperte. Sarà necessario anche incentivare le iniziative di nuove attività con sgravi fiscali e – appena possibile – ridurre l’IMU per tutti. Inoltre lavoreremo per un incremento del turismo con la valorizzazione delle eccellenze ambientali, culturali, gastronomiche ed artigianali, creando eventi sportivi appositi e migliorando la rete di servizi sociali già presente sul territorio.

Dal punto di vista economico, quali misure saranno adottate per aiutare il commercio – che sta attraversando ovunque un momento di crisi – le imprese e le aziende agricole, che sono un vero e proprio presidio del territorio? 

Saranno incentivati i centri multifunzionali (negozi che vendono prodotti e allo stesso tempo svolgono servizi) nelle frazioni in cui non è presente alcuna attività. Prevederemo incentivi ai piccoli imprenditori agricoli e agli allevatori che investono sul nostro territorio per la salvaguardia e promozione delle produzioni locali al fine di ottenere prodotti a chilometro zero o a filiera corta. Per quanto riguarda le imprese nuove o già esistenti pensiamo di applicare anche per loro un’incentivazione che preveda una riduzione delle tasse locali.

Parliamo di turismo: quali progetti avete in serbo in termini di sostenibilità ambiente e di valorizzazione del territorio per incentivare il turismo sul territorio? 

Il nostro programma ha nell’incremento del turismo uno dei suoi punti di forza, per cui prevediamo una valorizzazione della rete sentieristica/escursionistica di tutto il territorio comunale e una valorizzazione delle “vecchie gallerie minerarie” di Santa Maria del Taro con possibilità di effettuare escursioni esplorative. Tra gli altri interventi previsti anche il potenziamento e lo sviluppo dell’ex dogana di Cento Croci, in parte già finanziata dal Gal e la sperimentazione del progetto Albergo Diffuso. Inoltre porteremo avanti un’attenta collaborazione con le società sportive per la gestione degli impianti sportivi di Tarsogno e Santa Maria del Taro per incrementare le iniziative di “Sport camp” e turismo sportivo. Tra i punti del programma prevista anche un’implementazione delle aree sosta camper – con anche l’attivazione di pacchetti turistici ad hoc – e della pesca turistica, oltre un’incentivazione del volontariato in tutte le frazioni del Comune con l’organizzazione di sagre, eventi e guide sul territorio per una compartecipazione consapevole delle risorse per lo sviluppo dell’ambiente.

Pensate che siano possibili collaborazioni – oltre a quelle già in essere – con i Comuni limitrofi per garantire servizi di maggiore qualità ai cittadini? Per i piccoli Comuni si sente spesso parlare anche di fusioni di Comuni, come vi ponete nel merito di questa questione? 

Pensiamo che saranno utili le collaborazioni con i Comuni limitrofi perchè unendo gli sforzi e le risorse potremo ottenere servizi di maggiore qualità per tutti. Ad esempio pensiamo al ripristino del servizio di collegamento diretto BedoniaChiavari per cui abbiamo già avviato contatti con i Sindaci dei comuni interessati al percorso, la Città metropolitana di Genova e la Provincia di Parma. Altri contatti saranno intrapresi con la Provincia di La Spezia per ottenere il servizio Tornolo – Cento Croci – Varese Ligure – Sestri Levante e Levanto (nel periodo estivo). Per quanto riguarda la eventuale fusione di Comuni andranno valutati attentamente benefici e disagi che ne deriveranno alla popolazione tenendo conto della loro opinione al riguardo e delle loro esigenze.

Per quello che riguarda i servizi di welfare – giovani, anziani, sport, associazionismo – quali saranno le proposte della vostra lista? 

Per quanto riguarda i servizi di welfare prevediamo il completamento della struttura polifunzionale di Santa Maria del Taro e l’attivazione a Tarsogno di una casa famiglia con centro di riabilitazione funzionale. Sarà inoltre nostro impegno consolidare il servizio taxi sociale per i cittadini fragili e residenti nelle frazioni più lontane. Sempre per la popolazione più anziana prevediamo di partecipare all’indagine e al monitoraggio con il Dipartimento Cure Primarie dell’Ausl di Parma e il servizio sociale dell’Asp Rossi Sidoli di Compiano. Inoltre abbiamo nel nostro programma la ristrutturazione del circolo Acli di Casale Val Taro. A Tornolo lavoreremo per la valorizzazione dei locali al secondo piano dell’ex scuola con progetti culturali da condividere con la popolazione. Infine, non in ordine di importanza, ci proponiamo di migliorare il servizio sanitario con l’introduzione di strutture e servizi che possano ovviare alle carenze subite sino ad ora relative ai turni della farmacia, alla presenza medico condotto, al centro nascite alternative, ai sensori per identificazione casi a rischio cardiopatico e monitoraggio a distanza.

Lanciamo un messaggio ai cittadini: per quale motivo dovrebbero scegliervi a guida del Comune?

La gente dovrebbe votare per noi perchè ci proponiamo di ascoltare le proposte e le esigenze della popolazione senza campanilismo, ma vagliando con equità le priorità di tutto il territorio, cercando sempre la concretezza dell’azione, la coerenza e la trasparenza. La scelta del nome della lista è significativo perchè in essa confluiscono una parte di giovani, pieni di volontà e di iniziative, e una parte di candidati che hanno lavorato con impegno nella precedente Amministrazione, intendendo entrambi sottolineare un cambiamento, una svolta, dove venga riconosciuto tutto ciò che di positivo è stato realizzato come punto di partenza per una innovazione dove saranno anche corretti eventuali errori: solo chi non fa non sbaglia mai. Siamo una squadra motivata che intende condividere gli obiettivi, rispettarsi, mettere a disposizione degli altri le nostre esperienze e capacità.

La lista “Nuova Civica per Tornolo”

  • Franco Brizzolara
  • Corrado Cardinali
  • Maria Cristina Cardinali
  • Davide Colombo
  • Paolo Delucchi
  • Sigifredo Ferrari
  • Gian Luca Ghiorzi
  • Carlo Noberini
  • Claudio Squeri
  • Livio Xotta

Gli appuntamenti di campagna elettorale

  • Venerdì 17 maggio, ore 20.30 – Circolo Acli Casale Val Taro
  • Sabato 18 maggio, ore 21.00 – Sala Polivalente Tarsogno
  • Domenica 19 maggio, ore 15.00 – Pro Loco Santa Maria del Taro

© riproduzione riservata