Da Torrechiara a Langhirano con il

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Sentiero d’arte è una passeggiata nella vallata di Langhirano, a 20 km da Parma. Sei chilometri per perdersi nella natura, nella storia, nella bellezza e nella cultura della campagna parmense. L’accesso è libero e si può iniziare la camminata da un punto qualsiasi. Il percorso più suggestivo e consigliato inizia dalla Badia con la chiesa di Santa Maria della Neve, sul torrente Parma, aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 16 alle 17. Qui è possibile scoprire e visitare questo luogo magico e affascinante e accedere alle antiche cantine sotterranee.

Dopodiché ci si sposta nel vicino borgo e si arriva alle pendici della collina dove si erge il celeberrimo Castello di Torrechiara. Da qui, percorrendo un sentiero che si distende lungo l’antico Canale San Michele, si attraversa un territorio che cambia di chilometro in chilometro e che è un perfetto riassunto della storia di questi luoghi e della loro identità. Al secondo chilometro è possibile ammirare le opere d’arte di Danilo Cassano e Mirta Carroli. Proseguendo, al terzo chilometro, attraversando e costeggiando il Canale, si manifesta l’opera di Graziano Pompili e di Giovanni Sala e più avanti ancora quelle di Candida Ferrari, Alberto Vettori e Alberto Timossi.

Negli ultimi due chilometri, dopo essersi imbattuti nelle opere di Lorella Salvagni, Oscar Accorsi e un’altra opera di Danilo Cassano, camminando tra campi, vigneti e la verde vegetazione, si giunge alle porte di Langhirano, dove è possibile visitare produttori locali e il Museo del Prosciutto. Il sentiero è adatto a persone di ogni età: dagli escursionisti alle famiglie con bambini. Il terreno è prevalentemente sterrato, tranne per brevi tratti asfaltati, ed è accessibile a piedi o affittando un’e-bike nella piazzetta Leoni di Torrechiara. Lungo il cammino è presente la segnaletica. Per maggiori informazioni è possibile contattare tramite messaggio privato la pagina Facebook Sentiero d’Arte o inviare una mail all’indirizzo sentierodarte.odv@gmail.com.

Ecco la mappa dell’intero percorso:

© riproduzione riservata