I tortelli di castagne sono un piatto tipico dal sapore delicato e prelibato: ecco le indicazioni per prepararli al meglio 

RICETTA | Erbetta, zucche, patate e castagne: stiamo parlando di un quartetto perfetto di tortelli, uno dei piatti tipici più amati a Parma e Provincia. La ricetta che vi proponiamo oggi è quella dei tortelli di castagne e mostarda, un abbinamento che veniva proposto sopratutto sulle tavole dei contadini dove le castagne sostituivano anche il pane. 

Nonostante le sue origini povere si tratta di un piatto molto delicato e con diverse sfumature di sapori. 

Ingredienti

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

Per il ripieno: 

  • 700 grammi di castagne secche 
  • 350 grammi di mostarda piccante 

Per la sfoglia: 

  • 1 kg di farina
  • 8 uova 
  • Acqua tiepida q.b.

Per il condimento:

  • Parmigiano Grattugiato q.b.
  • Burro q.b.

Preparazione

Lavare le castagne e metterle a mollo in acqua per 12 ore, quindi cuocerle nella stessa acqua con un pizzico di sale. Schiacciarle con lo schiacciapatate e unire la mostarda tritata finemente con il suo sugo. Preparare la sfoglia e farcire i tortelli. Cuocere in acqua salata e condire con burro fuso e Parmigiano Reggiano. 

Foto: Cucchiaio d’Argento

© riproduzione riservata